rotate-mobile
Attualità

Tre percettori di reddito di cittadinanza alla villa comunale: "Opereranno per la tutela del verde e piccola manutenzione"

A renderlo noto, gli assessorati a Verde pubblico e Politiche sociali di Chieti. Operativi da subito

Tre percettori di reddito di cittadinanza da oggi, martedì 19 aprile, sono operativi alla villa comunale di Chieti.

 Dopo l’impiego negli uffici comunali e il supporto al personale dell’accoglienza negli spazi espositivi del museo archeologico de La Civitella, saranno 5 i puc impiegati per un anno, come riferiscono gli assessorati a Verde pubblico e Politiche sociali.

“Si tratta di una risorsa importante utile per la città e anche per quanti sono percettori del reddito di cittadinanza, che attraverso questi progetti possono tornare in attività, a servizio della comunità cittadina" spiegano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore al Verde pubblico, Chiara Zappalorto.

Da oggi sono operative tre unità, che saranno potenziate nei prossimi giorni. "I percettori - dicono ancora -  opereranno alla villa comunale per la tutela del verde pubblico e piccola manutenzione, effettueranno anche la raccolta delle carte, la rimozione di rami bassi, la raccolta di foglie e carte e, all’occorrenza, anche attività di controllo. I ragazzi, già operativi e identificabili dal gilet con la scritta Comune di Chieti, opereranno in ambiente protetto e sono già in servizio, dimostrando quanto il loro impiego sia stata una delle migliori applicazioni della partecipazione civica da parte della nostra amministrazione comunale, che ne ha autorizzato l’uso sin dai primi mesi di governo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre percettori di reddito di cittadinanza alla villa comunale: "Opereranno per la tutela del verde e piccola manutenzione"

ChietiToday è in caricamento