rotate-mobile
Attualità Lanciano

Patto tra Comune e associazione, nuova vita per il campetto dei Funai a Lanciano

Affidata all'associazione 'Quartiere storico Civita Nova' la gestione dello storico campetto del centro storico, rimesso a nuovo: sabato 11 maggio ci sarà l'inaugurazione

È grazie ad un patto di collaborazione tra l’amministrazione comunale di Lanciano e l’associazione 'Quartiere Storico Civita Nova' che lo storico campetto dei Funai torna a nuova vita.

In linea con il regolamento dei beni comuni, l'associazione, nella persona del presidente Franco Donatelli, provvederà alla sorveglianza dell’area con videocamere, installate dallo stesso sodalizio, all'apertura e chiusura della struttura, all’ordinaria manutenzione.

Intanto ha già provveduto al ripristino delle porte da calcetto e delle parti ammalorate della recinzione che divide il campetto dall’area verde nella parte superiore, alla sottoscrizione di specifica polizza assicurativa, alla messa in sicurezza con sistemi di protezione adeguati dei sei pali dell’illuminazione del campo con materiali a norma.

Sarà inoltre cura dell’associazione, di concerto con l’amministrazione comunale, realizzare attività diversificate nel corso dell’anno a carattere ricreativo e culturale coerentemente alle finalità statutarie dell’associazione, nonché di attività finalizzate a favorire la partecipazione di altre associazioni ed enti che perseguono le stesse finalità.

All'instaurazione del patto di collaborazione con l'associazione di quartiere, ha collaborato il consigliere comunale Giacomo Dell’Anna. Il Comune di Lanciano si impegna alla messa in sicurezza degli accessi dell’edificio scolastico dei Funai; alla manutenzione straordinaria con particolare riguardo alla potatura degli alberi e al taglio dei rami secchi; alla fornitura di allacci alla rete idrica ed elettrica; alla stipula o l’estensione ai volontari di apposite polizze assicurative per la copertura dei rischi derivanti dall’attività prevista nel patto di collaborazione. E dà inoltre la possibilità di disporre di due aule dell’ex scuola e dei soli spogliatoi della palestra, all’interno della scuola, oltre alla possibilità di creare una rampa per disabili e gradini che permettano agli utilizzatori/visitatori di poter accedere in sicurezza.

“Solo con la collaborazione di privati cittadini e associazioni è possibile tutelare e valorizzare il bene comune attraverso iniziative come questaIn merito – dichiarano il sindaco Filippo Paolini e l’assessore al patrimonio Graziella Di Campli – Siamo certi che questa iniziativa rappresenta un ulteriore segnale di buona politica nell’interesse esclusivo del bene collettivo”.

L’inaugurazione del campo sportivo si terrà sabato 11 maggio 2024 alle ore 18. È inoltre in programma una mostra dal titolo “Il cinema di carta” che si svolgerà domenica 12 maggio, sempre alle 18, nelle aule messe a disposizione dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto tra Comune e associazione, nuova vita per il campetto dei Funai a Lanciano

ChietiToday è in caricamento