menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La famiglia Tinari, Pascal è il primo da sinistra

La famiglia Tinari, Pascal è il primo da sinistra

Pascal Tinari di Villa Maiella è il migliore sommelier della guida "I Ristoranti e i Vini d'Italia" 2020

Anticipato il riconoscimento della guida dell'Espresso, che premia il giovane abruzzese, impegnato da tempo nel ristorante stellato di famiglia, a Guardiagrele

Pascal Tinari, del ristorante stellato Villa Maiella, è il  miglior sommelier nella guida "I ristoranti e i vini d'Italia 2020" dell'Espresso. Lo ha rivelato in anteprima al sito Winenews.it Enzo Vizzari. 

La presentazione ufficiale è prevista il 14 ottobre a Firenze. Per Vizzarri, nella guida c'è "olto di buono, ma poco di nuovo: obiettivamente in Italia si mangia davvero molto bene, con una crescita della qualità importante a tutti i livelli, da quello più alto alle trattorie, dalle pizzerie ai ristoranti etnici".

"Da qualche anno - riprende - non ci sono grandi novità e grandi emergenti, la situazione è consolidata, ma va precisato che la nostra guida prende in considerazione 2.000 ristoranti, poco più dell'1% dei posti dove si mangia in Italia, il meglio del meglio, e qui la situazione è molto buona ma stabile. E questo vale sia quando si parla del ruolo delle donne, sempre importante, che quando si pensa al fenomeno che noi, come Guida de L'Espresso, ribattezzammo "Nuova Cucina Italiana", che ha portato in auge, tra il 2005 ed il 2010, chef come Bottura, Romito, Niederkoffler, Uliassi. Attenzione però, consolidamento non ha alcuna accezione negativa, semplicemente non siamo in una fase di rinnovamento"

"La novità più tangibile - aggiunge Enzo Vizzari - è invece nelle carte dei vini: a tutti i livelli è marcata ed evidente la svolta verso i vini naturali e biologici. Dobbiamo vedere quanto si tratta di moda e quanto di cambiamento delle abitudini di consumo, e quindi quanto, come tendenza, si consoliderà, ma questo vale per il consumo in generale. È obiettivo che ci sia un'attenzione sempre più importante al biologico, e soprattutto ad un certo livello questo si ripercuote sulle scelte dei sommelier e quindi sulle carte dei vini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento