Parcheggi selvaggi sulla Via Verde e assembramenti: nel weekend ci saranno i controlli della polizia provinciale

Intanto il sindaco di Fossacesia, la località ieri più colpita da questi gesti di inciviltà, ha chiesto al presidente della Provincia di convocare i sindaci per la gestione del tracciato

Difficile non notare lo spettacolo che ieri si è manifestato a Fossacesia, nella prima giornata festiva di giugno. Marciapiedi pieni di un fiume di gente, tanti senza indossare correttamente la mascherina, file da "assembramento" davanti ad alcuni stabilimenti balneari, in barba alle regole per evitare il contagio da Coronavirus.

Ma, soprattutto, decine di automobili parcheggiate selvaggiamente lungo il tracciato della Via Verde, dove sono appena ripresi i lavori. Incuranti del fatto che, a poca distanza, sorga un ampio parcheggio gratuito.

Uno scempio immortalato da tanti e che, in breve, ha fatto il giro dei social. E, ora, il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, chiede un incontro urgente alla Provincia, ente competente del tracciato ciclopedonale. 

“Dopo quello che è accaduto e ho visto ieri e che già nei precedenti giorni festivi avevo segnalato, credo che ormai non sia più il momento di temporeggiare”, commenta il primo cittadino. 

"È urgente, anzi urgentissimo, che il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, competente per la Via Verde, convochi un incontro, coinvolgendo tutti i sindaci della Costa dei Trabocchi, da Vasto a Ortona, per definire l’organizzazione di tutti i servizi che riguardano la corretta gestione della pista ciclopedonale”.

Proprio la competenza ha impedito che, ieri, gli agenti della polizia locale di Fossacesia si occupassero delle sanzioni dovute ai trasgressori. “Io e l’assessore alla Mobilità Giovanni Finoro - aggiunge Di Giuseppantonio - siamo scesi a Fossacesia Marina e abbiamo visto quanto stava accadendo, provvedendo subito a chiamare gli agenti della polizia locale, ma gli stessi non sono potuti intervenire, secondo quanto ci riferisce il comandante, poiché la Via Verde di fatto è un cantiere e la polizia locale non può multare su un cantiere in base al codice della strada. Tuttavia hanno attivato tutte le procedure affinchè chi è competente in materia agisca nel merito”.

Già in passato, il sindaco di Fossacesia aveva sollecitato il presidente della Provincia ad affrontare il tema della gestione della Via Verde, coinvolgendo i Comuni interessati. 

"Siamo in un Paese in cui, purtroppo, la burocrazia ha tempi biblici - aggiunge - e non si può pensare che, una volta concluso il cantiere, dall’‪oggi al domani‬, si definiscano servizi e competenze. Perché aspettare sempre che accada qualcosa di davvero vergognoso, come quello accaduto ieri, per dire che si corre ai ripari? Sarebbe molto più giusto programmare una gestione corretta di un bene così prezioso, che ha potenzialità enormi e che, ricordo, è stato realizzato con soldi pubblici e che quindi, come tale,  deve essere, nella giusta forma, messo al servizio della comunità".

Dal canto suo, il presidente Pupillo ha annunciato controlli serrati nel prossimo fine settimana, quando la polizia provinciale vigilerà su tutto il tracciato per evitare violazioni e, in tal caso, procedere alla rimozione dei veicoli e a sanzionare i trasgressori. 

Oltre a Fossacesia, infatti, anche nella zona dell'Acquabella, a Ortona, e nelle gallerie di San Vito Chietino, gli incivili hanno addirittura manomesso i cancelli in ferro per poter parcheggiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

  • Coronavirus, si abbassa l'età media: positivi due tecnici del policlinico e due 40enni a Lanciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento