Mercoledì, 19 Maggio 2021
Attualità

Palestre chiuse fino a marzo, forse via libera a lezioni individuali: l'amarezza dei titolari

Prorogato il divieto di apertura di palestre e piscine ma già la prossima settimana il Cts potrebbe approvare le nuove linee guida proposte dal ministero dello Sport

Fino al 5 marzo è stato prorogato il divieto di apertura di palestre e piscine ma già la prossima settimana il Cts potrebbe approvare le nuove linee guida proposte dal ministero dello Sport e autorizzare almeno le lezioni individuali.

Queste le ultime novità per gli appassionati che attendono di capire riapriranno le palestre, chiuse ormai da mesi a causa dell’emergenza sanitaria. 

"Se fosse così - commenta Giuseppe D'Angelo della palestra Happy Fitness di Pretoro - sarebbe comunque insostenibile per una struttura di 600 metri quadri come la nostra. La voglia di far ripartire le attività è forte, noi ci mettiamo il cuore ma in questo modo al massimo riusciremo a coprire alcune spese".

fitness-594143_1920-2

A causa del lunghissimo stop della scorsa primavera, fatto salvo un brevissimo periodo di apertura estivo, moltissime piscine e palestre rischiano di chiudere definitivamente vista la prolungata inattività. I sostegni che il Governo ha finanziato e che finanzierà potrebbero non essere sufficienti per ristorare l’intera categoria, senza ombra di dubbio una delle più colpite insieme a quella della ristorazione e del turismo in generale.

"Va considerato - aggiunge D'Angelo - che l'attività individuale dovrà ricomprendere anche coloro che hanno già pagato l'iscrizione alle attività prima del secondo lockdown e ai quali comunque non potrei chiedere di pagare di nuovo. Noi valutiamo tutto - conclude il proprietario di Happy Fitness - ma ci sentiamo amareggiati e poco considerati da chi governa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestre chiuse fino a marzo, forse via libera a lezioni individuali: l'amarezza dei titolari

ChietiToday è in caricamento