Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Lanciano

Vietato cibare i cinghiali, obbligo di tenere puliti i terreni: l'ordinanza di Lanciano per arginare l'invasione

Il problema è diventato una vera a propria emergenza, con gli esemplari che in branco si spingono fino in città, causando grave pericolo per gli automobilisti e gravi danni alle coltivazioni

Cinghiali fra Lanciano e Fossacesia

È diventata una vera e propria emergenza la presenza dei cinghiali nei centri urbani. Sempre più numerosi, si avvicinano alle abitazioni costituendo un pericolo reale per la viabilità e causando danni ingenti alle coltivazioni. 

A Lanciano, il sindaco Mario Pupillo ha emesso un'ordinanza e un avviso per il contenimento della specie, chiedendo "la collaborazione di tutti". 

L'ordinanza, nel dettaglio, dispone l’immediata attivazione di piani di controllo nelle aree urbane, da attuarsi per il tramite della polizia provinciale in avvalimento alla Regione Abruzzo. Dispone inoltre il divieto assoluto, durante le operazioni di controllo di "avvicinarsi o sostare nelle aree di intervento".

"I cinghiali - specifica - sono animali selvatici, per cui nessuna forma di interazione deve essere stabilita con essi; In caso contrario, potrebbero reagire mordendo o spingendo violentemente con gravi conseguenze per le persone e per i cani". 

Divieto assoluto anche di fornire cibo ai cinghiali: i trasgressori rischiano l'arresto da 2 a 6 mesi o l’ammenda da 550 a 2.000 euro

Per evitare la presenza incontrollata di cibo sulle strade, che costituiscono una attrattiva molto importante per gli animali e per i cinghiali in particolare, è necessario provvedere al corretto conferimento dei rifiuti attraverso gli appositi contenitori assegnati, con particolare attenzione alla frazione organica, che devono essere esposti nei giorni e secondo gli orari prefissati, come programmato dal gestore del servizio di igiene urbana. 

Infine, proprietari o conduttori hanno l'obbligo di mantenere puliti e sgomberi terreni e aree private dalla vegetazione infestante. I trasgressori incorreranno nelle sanzioni previste dal regolamento comunale del Verde Pubblico e Privato;

 Per eventuali segnalazioni o comunicazioni inerenti l'avviso, è possibile scrivere al seguente indirizzo mail: ambiente@lanciano.eu

L'ordinanza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vietato cibare i cinghiali, obbligo di tenere puliti i terreni: l'ordinanza di Lanciano per arginare l'invasione

ChietiToday è in caricamento