Manca l'acqua potabile, a Francavilla scatta l'ordinanza: si rischiano multe fino a 500 euro

Il sindaco Luciani ha firmato il provvedimento, in vigore fino al 30 settembre, dopo la lettera dell'Aca ai primi cittadini

Dopo la lettera dell'Aca ai sindaci, per invitare a un consumo responsabile dell'acqua potabile, il primo cittadino di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, ha firmato un'ordinanza ad hoc, che sarà valida fino al 30 settembre per quest'anno. Per gli anni successivi, invece, avrà efficacia dal 1° giugno al 30 settembre. 

Il documento firmato oggi dispone:

  1. limitare il consumo dell'acqua potabile agli stretti bisogni igienico-sanitari e domestici o comunque consentiti dai contratti di somministrazione;
  2. è vietato utilizzare l'acqua potabile per usi diversi da quelli specificati al precedente punto 1) come, ad esempio: il lavaggio di aree cortilizie e piazzali; il lavaggio domestico dei veicoli a motore e cicli; l'innaffiamento di giardini, orti e prati; il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino e il funzionamento di fontanelle a getto continuo.

Chi non dovesse rispettare le regole rischia una sanzione da 50 a 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ordinanza sindaco 11/2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento