Attualità

Open day Johnson&Johnson per gli over 60 a Lanciano: vaccino monodose senza prenotazione

La Asl ha stimato di poter vaccinare fino a 1.000 persone, grazie a una buona disponibilità di dosi. Intanto, nelle aree interne continua prosegue la vaccinazione di massa con la task force dell’Esercito

Open day del vaccino anti Covid Johnson & Johnson per gli over 60 di Lanciano e dell'area frentana. L'appuntamento è per domenica 20 giugno, al PalaMasciangelo, dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. 

I cittadini che hanno più di 60 anni e non sono ancora stati vaccinati potranno presentarsi liberamente, senza prenotazione, per ricevere la somministrazione e concludere il ciclo vaccinale in una seduta unica, senza dover fare il richiamo. Com'è noto, infatti, il vaccino Johnson & Johnson è monodose.

La Asl ha stimato di poter vaccinare fino a 1.000 persone, grazie a una buona disponibilità di dosi.

“Abbiamo scelto Lanciano - spiega il direttore generale della Asl Thomas Schael - perché è lì in particolare che vogliamo recuperare in special modo nella fascia di età compresa tra 60 e 69 anni. Attualmente risultano vaccinate 3.501 persone su un totale di 4.677, pari al 74%, a fronte di una media provinciale del 77%. Molto superiore, invece, la copertura delle categorie successive: abbiamo vaccinato l’86% degli over 70, e l’82% degli over 80. Ci rivolgiamo, dunque, in modo particolare ai sessantenni, che a Lanciano, come nel resto del Paesem restano ancora fuori dalla campagna vaccinale in percentuale maggiore rispetto alle altre categorie a maggior rischio in caso di contagio. E quella dell’Open Day con Johnson & Johnson è una opportunità da cogliere assolutamente, perché facilita l’accesso alla vaccinazione in tutti i sensi: non occorre prenotarsi e non c’è seconda dose che vincola a una data. Non si può chiedere di meglio, specie in estate e in previsione delle vacanze”.

Inoltre, al fine di accelerare ulteriormente l’immunizzazione, è stato ampliato il numero di posti prenotabili sulla piattaforma Poste a partire da lunedì 21 luglio, che permetterà di soddisfare una platea più estesa grazie a una fornitura di dosi più consistente. 

Intanto, nelle aree interne prosegue la vaccinazione di massa con la task force dell’Esercito, che toccherà i comuni con numero di abitanti superiore a 500 e inferiore a 1.000: lunedì (21 giugno) sarà la volta di Carunchio, poi nei giorni seguenti San Buono, Schiavi d’Abruzzo, Torrebruna, Liscia, Civitella Messer Raimondo, Montazzoli, Montenerodomo, Pizzoferrato, Quadri e Furci. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open day Johnson&Johnson per gli over 60 a Lanciano: vaccino monodose senza prenotazione

ChietiToday è in caricamento