rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Attualità

Al professor Mastropasqua l'onorificenza al merito della Repubblica: sono otto gli insigniti

La cerimonia si svolgerà nel salone storico della Prefettura, durante la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Il prefetto di Chieti venerdì prossimo, nel salone storico del Palazzo del Governo, consegnerà otto onorificenze al merito della Repubblica Italiana ad altrettanti cittadini di Chieti e della provincia. La cerimonia, che inizierà alle ore 12, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del Giorno dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate.

Una onorificenza al merito della Repubblica verrà consegnata al commendatore Leonardo Mastropasqua, direttore della clinica oftalmologica di Chieti e del Centro Nazionale di Alta Tecnologia in Oftalmologia.

Le altre onorificenza andranno ai cavalieri Mario Cetrano di Ortona, Corrado Ciccone di Frisa, Gian Luca D’Amario di Fossacesia, Attilio D’Amico di Castel Frentano, Nella Di Matteo di Fallo, Maria Bernadette Di Sciascio di Francavilla al Mare, Mario Fortarezza di San Giovanni Teatino.

In occasione della ricorrenza del prossimo 4 novembre, 104° anniversario della fine della Grande Guerra, prima della cerimonia la Prefettura organizza, con inizio alle ore 10, un momento celebrativo nei pressi del monumento ai caduti nella villa comunale di Chieti. Il programma prevede lo schieramento del plotone di formazione, dei labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, dei gonfaloni di Provincia e Comuni partecipanti; la deposizione delle corone ai caduti e la lettura dei messaggi del ministro della Difesa e del presidente della Repubblica e la lettura della preghiera per i caduti.

Le vetrine dei negozi presenti lungo il corso Marrucino saranno allestite con divise, cimeli e materiale espositivo di interesse, a cura delle forze armate e dei corpi civili e militari dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al professor Mastropasqua l'onorificenza al merito della Repubblica: sono otto gli insigniti

ChietiToday è in caricamento