Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Ombrelloni e sdraio lasciati sulla spiaggia libera dopo il tramonto, il sindaco: "Saranno gettati"

Pugno duro del sindaco di San Salvo contro chi ostacola la pulizia delle spiagge. Da anni in Comune vige l’ordinanza che impone il divieto di lasciare sulla spiaggia libera dopo il tramonto ombrelloni e attrezzatura da mare

Ombrelloni, lettini, tende e altre attrezzature da mare lasciate sulla spiaggia libera a fine giornata ne ostacolano la pulizia. Per questo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca ha deciso di porre rimedio.

"Da diversi anni - ricorda - è in vigore l’ordinanza con la quale il Comune di San Salvo impone il divieto di lasciare sulla spiaggia libera dopo il tramonto ombrelloni e attrezzatura da mare (lettini, sdraio, sedie e tende). Nonostante questo provvedimento sia stato adottato a seguito delle disposizioni previste dell’Autorità Marittima si continua a non rispettarlo creando problemi al personale addetto alla pulizia della spiaggia”.

E in effetti le attività di pulizia delle spiagge libere a San Salvo Marina spesso sono ostacolate da chi, dopo il tramonto, lascia sulla spiaggia libera ombrelloni e altro.

Per questo il Comune avverte che tutte le attrezzature rinvenute abbandonate sulla spiaggia d'ora in poi saranno ritirate e considerate al pari dei rifiuti e avviate allo smaltimento presso l’isola ecologica.

“Liberare la spiaggia dall’attrezzatura da mare è una necessità pratica – aggiunge l’assessore all’Ambiente Tony Faga – per consentire alle ditte incaricate di effettuare la pulizia con i mezzi meccanici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrelloni e sdraio lasciati sulla spiaggia libera dopo il tramonto, il sindaco: "Saranno gettati"

ChietiToday è in caricamento