rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Vasto

Odori molesti e malori a Punta Penna: giovedì un sit-in per la difesa della salute pubblica

A promuoverlo il comitato spontaneo cittadino a difesa della salute pubblica a Vasto, in piazza Barbacani, dopo le ultime segnalazioni provenienti dall'area industriale

Un sit-in per difendere la salute pubblica è in programma giovedì 30 marzo alle ore 17.30 in piazza Barbacani a Vasto: a promuoverlo è il comitato spontaneo cittadino a difesa della salute pubblica per chiedere maggiori controlli sulla qualità dell'aria nella zona di Punta Penna dopo le numerose segnalazioni di odori molesti provenienti dall'area industriale.

"Sono ormai troppi anni che la popolazione vastese è costretta a vivere con queste continue esalazioni e i continui appelli delle associazioni e dei comitati cittadini che nel corso degli anni hanno a più riprese invocato un costante e capillare controllo dell'aria non hanno sortito alcun effetto" fa presente il comitato cittadino.

Che aggiunge: "Gli organi di controllo e la pubblica amministrazione, se non in rare e sporadiche occasioni, non hanno mai manifestato un vero interesse per tentare di rispondere alle legittime domande poste dalla popolazione: che natura hanno queste esalazioni? Quali effetti hanno sulla popolazione? Lo vogliamo ribadire ancora una volta: è in ballo la salute pubblica di migliaia di persone, in primis di coloro che vivono e lavorano a Punta Penna, ed è diritto della popolazione locale sapere se ciò nuoce alla salute. Ad oggi, infatti, manca qualsivoglia dato certo che faccia luce sull'origine delle continue e costantiesalazioni moleste provenienti dall'area industriale di Punta Penna e sugli effetti di queste sulla salute della popolazione. Ciò che sappiamo con certezza - concludono - è che sono ormai decine i casi di malessere e malori manifestati dagli abitanti di Punta Penna costretti a vivere con le finestre chiuse, turisti che hanno dovuto abbandonare la spiaggia di Punta Penna e lavoratori che nel corso del tempo hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso".

Una situazione divenuta ormai insostenibile per la quale il comitato spontaneo cittadino a difesa della salute pubblica invita i cittadini al sit-in di giovedì con il quale vogliono chiedere alle istituzioni preposte al controllo dell'aria e alla massima autorità sanitaria locale, il sindaco di Vasto, di fare piena luce sulle emissioni provenienti da Punta Penna per dare risposte alla popolazione locale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odori molesti e malori a Punta Penna: giovedì un sit-in per la difesa della salute pubblica

ChietiToday è in caricamento