menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oasi di Serranella, presentato il calendario delle attività

Laboratori, escursioni, letture e workshop tra le inziative che si terranno fino a settembre

Presentato il nuovo calendario delle attività per i mesi di agosto e settembre, nuove aperture il sabato e la domenica: la Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF “Lago di Serranella” si rinnova e riparte di slancio per migliorare l'offerta e la fruibilità dell'area. “Dodici iniziative nei due mesi per vivere a pieno la Riserva sotto diversi aspetti – dichiara Antonella Rossetti, Responsabile locale dell'Istituto Abruzzese per le Aree Protette (IAAP) – partendo dalla conoscenza della biodiversità presente nell'Oasi, imparare facendo, in modo divertente e consapevole”.

Le attività promosse dallo IAAP e a cura della Cooperativa Terracoste, anche in collaborazione con esperti locali e associazioni, prevedono laboratori per adulti e bambini, escursioni e visite guidate e attività per il benessere all'aria aperta.

“Serranella è una continua scoperta che sorprende in ogni momento- aggiunge Maria Laura Pierini della Cooperativa Terracoste, nuovo soggetto al quale il Comune di Casoli ha affidato la gestione delle attività del Centro di Educazione Ambientale “CEA del Fiume”, l'apertura del Centro Visite dell'Oasi WWF e le visite guidate – la volontà e l'intento delle nostre proposte è quella di fornire la chiave di lettura per ogni persona e fascia d'età in modo da capire e dare valore al grande patrimonio di cui la Natura ci ha fatto dono”.

Calendario ago sett 2019 serranella-2

Oltre a quanto previsto nel calendario estivo, contattando direttamente gli operatori, ci sarà la possibilità di effettuare visite guidate con prenotazione obbligatoria, con almeno 24 ore di anticipo e per gruppi di minimo 5 persone.Altra novità l'apertura del Centro Visite il sabato e la domenica, la mattina (10-13) e il pomeriggio (16-19).

“Tante novità e tanti progetti che mirano a ridare centralità anche all'azione del CEA della Riserva – dice Barbara Di Lauro, assessore del comune di Casoli – non solo per i bambini e i ragazzi in età scolare, ma anche per i cittadini e i turisti, visto anche la necessità di attivarsi per adottare comportamenti e stili di vita più sostenibili e scendere in campo contro i Cambiamenti climatici aumentando la consapevolezza dell'urgenza nell'agire”.

“Crediamo fortemente nel valore aggiunto della Riserva del Lago di Serranella per il Territorio dei Comuni di Casoli, Altino e Sant'Eusanio del Sangro – dichiara il sindaco di Casoli, Massimo Tiberinii – tanto si è fatto in passato e tanto è necessario fare ancora per raccogliere le tante sfide che il presente ci mette davanti. Bisogna sempre di più fare rete tra Comuni limitrofi e rendere partecipi le Comunità locali coinvolgendole in maniera attiva per diventare Comunità consapevoli. Questa – conclude Tiberini – è la linea sulla quale , insieme ai miei colleghi di Altino e Sant'Eusanio del Sangro, si è scelto di lavorare cercando di sviluppare ulteriormente il Forum delle Comunità della Riserva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento