Attualità

"Cemento sulla costa": il coordinamento Tu. Viva torna ad attaccare il Comune e annuncia battaglia

Presenterà le osservazioni alla Valutazione ambientale strategica contro la proposta di "Piano a base di cemento"

Continua la querelle sul nuovo Piano regolatore generale a Ortona. Dopo l'allarme del coordinamento Tu.Viva., la replica dell'assessore Maria Giambuzzi e l'appello dell'associazione Italia Nostra, è ancora il coordinamento a tornare alla carica. 

"Magnificare la nuova proposta di Piano perché la nuova colata di cemento  con cui vorrebbero coprire Ortona è un po' meno pesante di quella prevista nell'assurdo Piano, tra l'altro nullo, del 2007 - incalza - dimostra quanto sia illogica e infondata la posizione del comune di Ortona".

"Ribadiamo che, sulla base di una giurisprudenza granitica, è letteralmente una leggenda metropolitana la tesi che sembra sostenere l'amministrazione per la quale esisterebbero dei 'diritti acquisiti' intoccabili e le pianificazioni precedenti dovrebbero essere comunque essere riconfermate. Previsioni non attuate e aree un tempo edificabili possono tranquillamente essere azzerate in un nuovo Piano. Altrimenti in tutta Italia sarebbe inutile parlare di consumo di suolo zero e i Piani regolatori dovrebbero essere solo una sommatoria infinita di scelte del passato".

Tu.Viva. annuncia che in settimana presenterà le osservazioni alla Valutazione ambientale strategica contro la proposta di "Piano a base di cemento", che sono già state inviate in Comune. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cemento sulla costa": il coordinamento Tu. Viva torna ad attaccare il Comune e annuncia battaglia

ChietiToday è in caricamento