rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità Rapino

Un nuovo agente della polizia locale in servizio al Comune di Rapino

Si tratta di Stefania Scogna, selezionata attraverso l'accesso alla graduatoria del concorso del Comune di Guardiagrele

Nuovo agente della polizia locale in servizio al Comune di Rapino: si tratta di Stefania Scogna, selezionata attraverso l'accesso alla graduatoria del concorso del Comune di Guardiagrele, dopo avviso per una manifestazione d'interesse.

Scogna è laureata in Scienze della Comunicazione Sociale e Istituzionale e ha già un'esperienza al Comune di San Giovanni Teatino.

“Grazie alla nuova assunzione – spiega il sindaco Rocco Micucci - possiamo garantire la sicurezza e la tutela dei cittadini rapinesi. Il ruolo che il nuovo agente rivestirà è davvero importante in un momento così delicato e particolare, gravato dal problema pandemico”.

Il paese intero e l'amministrazione sentivano la necessità di avere un punto di riferimento cui rapportarsi per le varie necessità e incombenze legate all’ordine pubblico, ai parcheggi troppo spesso irrispettosi delle normative, al problema dei cani abbandonati e molto altro.

"La giovane età del nuovo agente - sottolinea il primo cittadino - contribuisce a ringiovanire l'organico dei dipendenti, assicurando una squadra preparata e capace di avvalersi delle nuove tecnologie, per rispondere nel migliore dei modi alle esigenze dei cittadini”.

Gli auguri al nuovo vigile arrivano dalle pagine social del Comune di Rapino ed è lo stesso sindaco a darle il benvenuto: “Finalmente colmiamo un vuoto di un ruolo nell'organico del Comune, che ha una importanza fondamentale per assicurare ordine e legalità. Sono sicuro che sarai una risorsa importante per la nostra 'squadra'. E ai cittadini di Rapino arriva la richiesta di favorirla nel suo lavoro con la massima collaborazione, rispettando regole e norme e provando a distinguerci per la gentilezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo agente della polizia locale in servizio al Comune di Rapino

ChietiToday è in caricamento