menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Pupillo

Il sindaco Pupillo

Nuovi casi di Coronavirus a Lanciano: ora è allarme tra i giovanissimi

La notizia diffusa dal sindaco Pupillo: tre dei quattro nuovi contagiati sono ragazze minorenni e c'è anche un uomo

Torna a parlare ai suoi concittadini con un videomessaggio, come faceva ogni giorno nella fase più critica della pandemia, il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo. Lo fa per comunicare una notizia importante: in città ci sono quattro nuovi contagiati dal Covid 19. Il dato, già di per sé rilevante, è ancora più degno di nota perché riguarda giovanissimi. 

In particolare, i nuovi positivi sono un uomo e tre ragazzine, tra i 13 e i 17 anni. La positività, come spiega il primo cittadino, è stata accertata il 12 settembre e tutti i pazienti sono in isolamento domiciliare, con sorveglianza attiva della Asl. 

"Abbiamo cercato di evitare occasioni in cui si potessero creare assembramenti, annullando gli eventi delle Feste di settembre - ricorda Pupillo - ma ci sono stati spontaneamente". E in tanti, soprattutto giovanissimi proprio nelle ultime serate d'estate hanno affollato i locali del centro cittadino.

Per questo, il sindaco continua a raccomandarsi affinché tutti rispettino le regole: "Mascherina, distanziamento, lavarsi bene le mani. Possiamo impedire un nuovo lockdown rispettando le norme che ci vengono consigliate. Vi invito a essere prudenti", conclude il suo messaggio. 

Pupillo raccomanda di non farsi prendere dal panico, ma di usare "tanta razionalità e tanta responsabilità nei confronti di se stessi e degli altri, soprattutto quando l'altro è una persona fragile come un nonno, un genitore, un amico, una figlia, un bambino con altri problemi di salute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento