La provincia di Chieti si sveglia sotto la neve, scuole chiuse all'ultimo minuto

Al momento non si registrano particolari disagi, ma i sindaci delle zone interne hanno deciso di sospendere le lezioni

Le previsioni meteo lo avevano annunciato e puntualmente nella notte la neve è tornata a cadere in diverse località della provincia di Chieti, lasciando più o meno a bocca aperta i molti che si sono svegliati questa mattina. Al momento, non si registrano particolari disagi, ma alcuni sindaci delle aree interne hanno deciso all'ultimo minuto di firmare un'ordinanza di chiusura delle scuole dei loro comuni, per evitare problemi con il ghiaccio ad alunni, famiglie e insegnanti. 

In particolare, nella giornata di oggi (giovedì 10 gennaio), sono sospese le attività delle scuole di Altino, Atessa (Centro Capoluogo, Immediata Periferia e C.da Aia Santa Maria, mentre restano aperti tutti gli asili nido e i plessi di Piana La fara, Montemarcone e San Luca), Casoli, Castel Frentano, Castiglione Messer Marino, Gessopalena, Guardiagrele, Montazzoli, Montenerodomo, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roccaspinalveti, Torricella Peligna, Villa Santa Maria.

Potrebbe interessarti

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Lido Punta Le Morge: l’unica spiaggia naturista in Abruzzo

  • Il bicarbonato fa dimagrire? Tutta la verità che devi conoscere

  • Il servizio raccolta rifiuti si ferma sulla strada principale, protestano i residenti di via Ortiz

I più letti della settimana

  • Francavilla, parabrezza lesionati dalla grandine: è polemica sulle multe

  • Scontro fra un'auto e una bisarca: muore l'automobilista

  • Investito in moto: muore dopo due giorni il dottor Buzzelli, primario del San Pio

  • Picchia la ex moglie nel parcheggio, il figlio piccolo chiede aiuto alla polizia: l'uomo viene arrestato

  • Muore in ospedale dopo due interventi chirurgici, la Procura apre un'inchiesta

  • Ortona, incidente stradale tra un'auto e uno scooter: ragazza in gravi condizioni

Torna su
ChietiToday è in caricamento