rotate-mobile
Giovedì, 30 Novembre 2023
Attualità

Tutto pronto per la Notte europea dei ricercatori, navette gratuite per raggiungere il campus universitario

Collegamenti diretti per il 29 settembre e parcheggi di scambio riservati e gratuiti a Palatricalle, Foro Boario e Villaggio Mediterraneo. Navetta (linea 3) disponibile anche da Pescara

In occasione de “La Notte Europea dei Ricercatori”, prevista per il 29 settembre prossimo, è stato predisposto un sistema gratuito di navette che porteranno i visitatori al campus universitario di Chieti, luogo destinato ad ospitare in tutta sicurezza questo grande evento.

La manifestazione prenderà il via alle 16, presso il palco centrale, con una breve ma significativa cerimonia di inaugurazione alla presenza di tutta la comunità accademica della d’Annunzio ed alla quale parteciperanno il rettore Liborio Stuppia, il direttore generale Giovanni Cucullo e la professoressa Elisabetta Dimauro, coordinatore del gruppo che organizza la manifestazione.

Per chi vorrà arrivare da Pescara sarà disponibile una navetta - Linea 3 -, gestita da “Cerella Autosevizi”, da viale Pindaro a via dei Vestini a Chieti, con cadenza di 30 minuti, a partire dalle 14,30 con ultima corsa da Chieti alle 00,05 del successivo 30 settembre.

Per chi deve arrivare a Chieti da altre località ci saranno tre parcheggi di scambio riservati e anch’essi gratuiti, quello del Palatricalle, concesso cortesemente dal Comune di Chieti (da qui prima corsa della Linea 3 alle 15,30 ultima di rientro alle 00,30 del successivo 30 settembre), quello del Foro Boario, gentilmente concesso dalla Camera di commercio di Chieti-Pescara e quello del Villaggio Mediterraneo (da qui prima corsa della Linea 4 alle 15,30 ultima di rientro a mezzanotte). Da questi parcheggi le navette saranno continue grazie al supporto di “Clikbus” della Di Fonzo Autolinee (Linea 4) e di La Panoramica (Linea 3).

Sarà infine disponibile gratuitamente la Linea 1 del sevizio urbano di Chieti, gestito anche in questo caso da La Panoramica, con partenze e rientri a piazzale Sant’Anna, largo Cavallerizza (piazza San Giustino), Grande Albergo Abruzzo, piazzale Marconi (stazione di Chieti Scalo), via Benedetto Croce/incrocio via dei Vestini (Giansante auto), via dei Vestini ingresso del campus (prima corsa alle 15 dal capolinea di Sant’Anna a Chieti e ultima coda dall’università alle 00,30 del 30 settembre).

Come ogni altra informazione relativa alla manifestazione, su https://www.unich.it/ndr2023 sono pubblicate mappe e orari dettagliati dei servizi navetta dedicati a “La Notte Europea dei Ricercatori 2023”.

“Vogliamo consentire a tutti - spiega la professoressa Elisabetta Dimauro, coordinatore del Gruppo organizzatore de “La Notte Europea della Ricerca 2023” - di arrivare al campus universitario di Chieti comodamente e in piena sicurezza, utilizzando sia i parcheggi di scambio sia le navette che porteranno tutti proprio davanti all’ingresso del rettorato, da dove si verrà indirizzati verso il percorso con i tanti ed interessanti eventi previsti dal programma di questa grande manifestazione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la Notte europea dei ricercatori, navette gratuite per raggiungere il campus universitario

ChietiToday è in caricamento