rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Il 2023 dei lettori: le notizie più cliccate su Chieti Today nell'anno che sta per concludersi

Cronaca, costume, attualità, personaggi, politica: è stato un anno denso di avvenimenti, alcuni dei quali hanno suscitato particolare interesse e scatenato dibattito e condivisioni anche oltre i confini della provincia

Dodici mesi di cronaca, attualità, eventi, politica, con il contributo fondamentale dei lettori, alcuni affezionatissimi da anni, altri nuovi ma non meno appassionati. Qual è stato il 2023 della provincia di Chieti raccontato da Chieti Today? Quali sono stati gli articoli più letti, le notizie che maggiormente hanno interessato i lettori del nostro sito, che ha di recente compiuto 12 anni?

Con uno sguardo al 2024, anno importante per il Chietino e per l'intero Abruzzo, non solo per le elezioni regionali in programma a marzo, ripercorriamo il 2023 con la rassegna degli articoli più cliccati dai lettori. Per loro, cerchiamo di fare sempre il meglio e senza di loro il nostro lavoro non avrebbe ragione di esistere. 

Anche nel 2024, chi lo vorrà, potrà inviare contributi, segnalazioni o commenti contattando la pagina Facebook Chieti Today, mandando una mail all'indirizzo chietitoday@citynews.it o scrivendo un messaggio Whatsapp al numero 345-1710966. E ci sarà ancora la possibilità di inserire un contenuto sul sito, cliccando nell'apposita sezione, che sarà pubblicato previa approvazione e revisione della redazione.

In attesa di iniziare un nuovo anno ancora insieme, ripercorriamo dunque le notizie che hanno suscitato maggiore interesse in quello che sta per concludersi.

 

Il lieto fine

È una soleggiata domenica di fine aprile quando alla polizia locale di Francavilla al Mare arriva una segnalazione allarmata: dal cassonetto per la raccolta dell'abbigliamento usato situato in viale Maiella, proprio di fronte alla piscina, arriva un lamento inconfondibile, il pianto di un neonato. Immediatamente vengono allertati i vigili del fuoco, che dal comando provinciale di via Masci, a Chieti, si dirigono sulla costa e si prodigano per aprire il contenitore. Per fortuna, è un intervento con un lietissimo fine: il pianto disperato arrivava da un bambolotto a cui qualcuno aveva dimenticato di rimuovere le batterie. Nel giro di poche ore, la notizia fa il giro del web: è la più cliccata della storia ultradecennale di Chieti Today.

Passano solo pochi giorni quando a Chieti, nella zona di Colle Marconi, un giovane viene salvato da un tentativo di suicidio grazie all'allarme tempestivo lanciato da un suo conoscente e all'intervento di carabinieri e vigili del fuoco: una storia a lieto fine che evita conseguenze irreparabili anche per altri, considerando che il protagonista aveva tagliato il tubo del gas in cucina.

Il 30 agosto, una notizia sconvolge tutta la città di Chieti durante un tipico temporale estivo: sul campo del Celdit di via Pescara, dove generazioni di giovani teatini hanno imparato a giocare a calcio, Filippo, un ragazzo di 12 anni appena arrivato per l'allenamento, viene colpito da un fulmine ed è in gravi condizioni. Decisivo è il soccorso di Gabriele Di Primio, storico allenatore del calcio giovanile e vigile del fuoco: con il sangue freddo e le competenze che usa ogni giorno sul lavoro pratica il massaggio cardiaco e, grazie a quelle manovre, gli salva la vita. Passano i giorni, un'intera comunità fa il tifo per il piccolo calciatore che, finalmente, è dichiarato fuori pericolo. Qualche mese dopo, il Comune di Chieti premia il suo soccorritore con una targa per il suo gesto eroico.

A ottobre, un'altra storia a lieto fine fa commuovere tanti: un cucciolo di cane di pochi mesi confinato su un balcone, guaendo tutto il giorno per richiamare l'attenzione di qualcuno, viene salvato dai volontari del canile rifugio di Chieti.

Le bellezze del territorio

Al lavoro in uno dei luoghi più affascinanti della provincia, la Costa dei trabocchi, la portalettere Stefania D'Alonzo, in servizio a Fossacesia Marina, si fa immortalare con la divisa e l'auto di Poste Italiane mentre consegna la corrispondenza. Quello scatto conquista i social dell'azienda e i lettori di Chieti Today.

 

Il lupo che agita l'estate vastese

Già da prima dell'estate, a Vasto e San Salvo si moltiplicano le aggressioni di un presunto lupo: qualcuno lo descrive come un animale selvatico, altri sono certi che si tratti di un semplice cane, qualcuno lo descrive come un "canide". Certo è che, nel corso delle settimane, sono numerosi gli accessi nel pronto soccorso della zona con ferite da morso di animale e spunta anche un video che lo ritrae. Alla fine dell'estate, a San Salvo viene catturata una lupa. Qualche settimana prima, fa notizia l'aggressione di quello che sembra essere un lupo anche a Palombaro.

Lo sport

Crea scalpore l'incidente di cui è rimasto vittima il ciclista di Miglianico Dario Cataldo, nella prima tappa della Vuelta, in Spagna, nel mese di marzo. L'atleta della Trek Segafredo, una settimana dopo la terribile caduta, pubblica su Instagram un selfie in cui è intubato e ha un occhio tumefatto e racconta la paura provata durante i soccorsi.

Finita la lunga squalifica per il motociclista vastese Andrea Iannone, il centauro della Ducati Go Eleven è pronto per preparare la stagione 2024, che ripartirà a fine febbraio con il Gran Premio d'Australia: a dargli la carica c'è la cantante Elodie, sua fidanzata con cui di recente ha trascorso le vacanze a casa.

L'ambiente

"La provincia di Chieti non è libera dall'inquinamento": parola di Legambiente, che in piena estate presenta i risultati della campagna Goletta Verde; ne emerge che, secondo le analisi effettuate dall'associazione, il mare risulta "fortemente inquinato" alla foce del fiume Alento, a Francavilla al Mare, e "inquinato" alla foce del Feltrino, a San Vito Chietino.

 

I personaggi

A marzo, desta curiosità la partecipazione al programma di Maria De Filippi C'è posta per te di una famiglia francavillese: Gianluca manda a chiamare il padre Lorenzo per cercare di recuperare un rapporto che non esiste più da 5 anni; dopo un lungo confronto fatto anche di recriminazioni, l'amore paterno ha la meglio e i due possono riabbracciarsi a favore di telecamere su Canale 5.

Gaspare e Teresa, giovani coniugi di San Giovanni Teatino, si fanno apprezzare durante la partecipazione a una puntata della trasmissione Affari Tuoi, condotta da Amadeus su Rai Uno, nel mese di ottobre; i due tornano a casa dopo aver vinto un premio da 44mila euro, raccontandosi e mettendosi in gioco, svelando anche momenti più privati e dolorosi della propria vita familiare. 

Nel mese di settembre, una notizia inaspettata per Francavilla al Mare: chiude lo storico supermercato Tigre di viale Maiella, da decenni punto di riferimento per residenti, villeggianti e turisti della località costiera.

A dicembre, l'annuncio della meritata pensione per i titolari della storica macelleria Genobile di via Toppi, Grazia e Antonino, desta molto scalpore: in tanti si commuovono all'idea di una serranda, sollevata per la prima volta nel 1985, che da gennaio non si alzerà più nel quartiere Trivigliano. 

Nel periodo natalizio, la villa da sogno di San Salvatore conquista i social e i lettori di Chieti Today: le foto delle luminarie di Walter Di Sabatino lasciano a bocca aperta grandi e piccoli, che possono così sognare senza andare troppo lontano da casa.

I teatini illustri

Per dirsi sì hanno scelto il primo giorno d'estate due teatini affermatisi ben oltre i confini cittadini: il 21 giugno, il ciclista Giulio Ciccone e la modella e conduttrice Annabruna Di Iorio si sposano nella cattedrale di San Giustino. Un matrimonio da sogno fra due giovani belli e di successo che ha entusiasmato tutta la città.

 

I lutti

È stato un 2023 costellato di lutti che hanno trovato profonda partecipazione da parte dei lettori, colpiti da tragedie difficili anche da raccontare.

A inizio aprile, uno studente di Medicina di 29 anni di origini pugliesi viene trovato morto in casa al Villaggio Mediterraneo; lascia un lungo messaggio scritto, in cui spiega le ragioni di un gesto arduo da comprendere.

A giugno, un lutto sconvolge tutta Chieti: in un incidente stradale, perde la vita Riccardo D'Angelo, 55 anni, titolare della gelateria Cuore in corso Marrucino e del negozio di abbigliamento Lula.

Nel mese di luglio, ad Ancona, un malore porta via Sabatino Di Paolo, 53 anni, maresciallo dei carabinieri originario di Ortona: l'uomo, padre di due figli, si stava dirigendo alla cassa del supermercato in cui stava facendo la spesa quando si è sentito male.

È ancora luglio quando Lorenzo Chiavelli, geometra residente ad Altino, ma originario di Perano, perde la vita in un incidente stradale a Ortona a soli 42 anni.

La mattina del 20 agosto, Chieti si sveglia nel dolore: all'alba, un giovane di 25 anni, Carlo Amicone, perde il controllo della sua auto a pochi metri da casa, schiantandosi contro la chiesa di Sant'Anna e perdendo la vita.

A fine agosto, un terribile incidente sulla fondovalle Alento, nel territorio di Bucchianico, getta nel dolore due comunità per la morte di Stefania Di Michele, 40 anni, originaria di Chieti, nel quartiere San Martino, che vive a Pretoro con il marito e il figlio: i tre viaggiavano verso casa.

Solo pochi giorni dopo, un'altra giovane vita viene strappata via: Luca Fondati, 24 anni, di Crecchio, si schianta con la moto a Francavilla al Mare e muore.

A novembre, un'altra giovanissima perde la vita in un incidente stradale: Federica Pia Pizzuto, brillante studentessa di Medicina all'università d'Annunzio, muore a 21 anni sulla circonvallazione, nel territorio di Pescara, mentre tornava nella sua casa di Francavilla al Mare.

Poche settimane prima di Natale, Domenico Di Giuseppe, il "locandiere" della Locanda del Corvo di Roccascalegna, originario di Altino, si spegne a soli 47 anni, dopo aver raccontato sui social la sua battaglia contro una grave malattia.

La cronaca

L'estate inizia con il far west sull'autostrada: la mattina del 7 luglio c'è la tentata rapina a un portavalori nel tratto pescarese dell'autostrada A14, fra i caselli di Pescara ovest Chieti e Pescara nord. Fuoco, fumo e molto caos sembrano una scena da film, oltre a causare numerosi disagi alla viabilità.

Mentre le città si svuotano in vista del Ferragosto, San Giovanni Teatino viene funestata da una tragedia: un uomo di 35 anni muore dopo un intervento dei carabinieri con il taser. La vicenda suscita un vivace dibattito anche oltre i confini dell'Abruzzo.

Nel giorno di Ferragosto, fa scalpore la rissa scoppiata sulla pista ciclopedonale a ridosso della spiaggia, a Francavilla al Mare: all'origine della baruffa ci sarebbero motivi di rivalità calcistica tra tifosi neroverdi e del Pescara.

È il 13 settembre quando un terribile incidente sul lavoro sconvolge, per la seconda volta in meno di tre anni, Casalbordino: una deflagrazione alla Sabino Esplodenti uccide tre operai: si tratta di Giulio Romano, 56 anni, di Casalbordino, Fernando Di Nella di Lanciano e Gianluca De Santis, 40 anni, della provincia di Campobasso. Nel 2020, pochi giorni prima di Natale, un'altra esplosione aveva strappato alla vita altri tre colleghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2023 dei lettori: le notizie più cliccate su Chieti Today nell'anno che sta per concludersi

ChietiToday è in caricamento