menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È morto 'Nino' Sartorelli, titolare dello storico negozio di arredamenti a Chieti

Titolare della storica attività di famiglia nata negli anni '50 in via dello Zingaro, nel centro storico cittadino. I funerali si terranno nella parrocchia di Sant’Anna

La città di Chieti perde un altro dei suoi volti noti. Se ne è andato questa mattina all’ospedale di Ortona, dove era ricoverato per una malattia, Giovanni Sartorelli. “Nino” come lo chiamavano tutti, aveva 80 anni ed era molto conosciuto a Chieti grazie alla sua attività “Sartorelli arredamento” che aveva sede in via dello Zingaro, ttuale via de Lollis, a due passi da piazza Malta, nel centro storico cittadino.

La storica attività era stata avviata negli anni ’50 dal papà Luigi e dalla mamma Giuseppina Mammarella. Grande appassionato di sport: il Chieti e il Milan erano le sue grandi passioni, oltre al biliardo che fino a qualche anno fa si divertiva a giocare nei circoli cittadini.  

Nino Sartorelli era molto legato al capoluogo teatino nel quale ha sempre vissuto dedicandosi alla famiglia e al lavoro, con l'attività guidata fino a tre anni fa: tante le famiglie di Chieti (e non solo) che hanno arredato la propria casa acquistando i mobili nell'attività della famiglia Sartorelli.

Lascia la moglie Aida, le figlie Paola e Maria Luigia, i generi Alessandro e Tonino, le nipoti Marina e la piccola Maria Grazia, il fratello Guido e la cognata Lina.

A ricordarlo sono proprio le sue due amate figlie. Queste le parole di Paola:

"Mi ricordo quando da bambina mi veniva spesso a prendere a scuola col furgone carico di mobili perché doveva fare qualche consegna e mi portava con lui e mi faceva conoscere ai suoi clienti. Quando a scuola o in altri ambienti dicevo il mio cognome mi sentivo rispondere "Che sei la figlia di Sartorelli dei mobili?....abbiamo comprato da papà il nostro arredamento, e dopo 40 anni abbiamo ancora i mobili comprati da lui!"

E il ricordo di Marialuigia:

"Il suo intento è sempre stato quello di proseguire l'attività che i genitori avevano creato dal nulla, con tanti sacrifici. Proprio allo storico negozio di mobili sono legati i miei ricordi più belli. Da piccola ricordo che trascorrevo ore a disegnare sui fogli di carta millimetrata e giocavamo con i tessuti delle 'stoffe campioni' dei divani. All’uscita da scuola consegne spesso ci portava con lui per le consegne a domicilio. La domenica pomeriggio era dedicata al calcio, con quella sua radiolina che portava. Caro papà, ricorderò sempre la tua bella risata, la voglia di stare sempre in comapgnia e di chiacchierare. Ti voglio bene. Ciao".

I funerali si terranno domani, venerdì 5 giugno,  alle ore 17 nella parrocchia di Sant’Anna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento