Attualità

È morto De Fabritiis, diplomatico abruzzese a Cuba e consigliere del Cram

Era stato anche presidente dell’associazione Abruzzesi a Cuba, era stato inoltre presidente dell’Inps di Pescara ed ex segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica

Lutto in tutto l'Abruzzo e ben oltre i confini regionali per la scomparsa di Antonio De Fabritiis, consigliere del Cram (Consiglio regionale abruzzesi nel mondo), corrispondente consolare d'Italia a Santiago de Cuba. 

Tra i numerosi incarichi, De Fabritiis aveva ricoperto anche quello di presidente dell’associazione Abruzzesi a Cuba, era stato inoltre presidente dell’Inps di Pescara ed ex segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica.

Cordoglio dal Cram Abruzzo, che si stringe attorno alla famiglia e alla moglie Sandra Estevez, anche lei sempre vicina alla grande famiglia del Cram. "Addio caro amico dell'Abruzzo", dicono i consiglieri.

Un messaggio di vicinanza a nome dell'intera giunta regionale è arrivato anche dal presidente Marco Marsilio, che dice: "L’Abruzzo perde una voce nel mondo. De Fabritiis prima di diventare corrispondente consolare d’Italia a Santiago de Cuba ha ricoperto la carica di presidente dell’aAssociazione Abruzzesi a Cuba, portando oltre confine l’esperienza acquisita alla presidenza dell’Inps di Pescara e come esponente sindacale di rilievo a livello regionale. Alla sua famiglia le mie più sentite condoglianze".

"La scomparsa di Antonio De Fabritiis - dice la capogruppo M5S in Regione, Sara Marcozzi - è una notizia molto triste per l'Abruzzo, che perde uno dei suoi punti di riferimento all'estero. Voglio esprimere tutto il mio cordoglio e la più sincera vicinanza alla famiglia in questo momento di profondo dolore".

Ai suoi cari le condoglianze della redazione di Chieti Today. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto De Fabritiis, diplomatico abruzzese a Cuba e consigliere del Cram

ChietiToday è in caricamento