menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È morto De Fabritiis, diplomatico abruzzese a Cuba e consigliere del Cram

Era stato anche presidente dell’associazione Abruzzesi a Cuba, era stato inoltre presidente dell’Inps di Pescara ed ex segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica

Lutto in tutto l'Abruzzo e ben oltre i confini regionali per la scomparsa di Antonio De Fabritiis, consigliere del Cram (Consiglio regionale abruzzesi nel mondo), corrispondente consolare d'Italia a Santiago de Cuba. 

Tra i numerosi incarichi, De Fabritiis aveva ricoperto anche quello di presidente dell’associazione Abruzzesi a Cuba, era stato inoltre presidente dell’Inps di Pescara ed ex segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica.

Cordoglio dal Cram Abruzzo, che si stringe attorno alla famiglia e alla moglie Sandra Estevez, anche lei sempre vicina alla grande famiglia del Cram. "Addio caro amico dell'Abruzzo", dicono i consiglieri.

Un messaggio di vicinanza a nome dell'intera giunta regionale è arrivato anche dal presidente Marco Marsilio, che dice: "L’Abruzzo perde una voce nel mondo. De Fabritiis prima di diventare corrispondente consolare d’Italia a Santiago de Cuba ha ricoperto la carica di presidente dell’aAssociazione Abruzzesi a Cuba, portando oltre confine l’esperienza acquisita alla presidenza dell’Inps di Pescara e come esponente sindacale di rilievo a livello regionale. Alla sua famiglia le mie più sentite condoglianze".

"La scomparsa di Antonio De Fabritiis - dice la capogruppo M5S in Regione, Sara Marcozzi - è una notizia molto triste per l'Abruzzo, che perde uno dei suoi punti di riferimento all'estero. Voglio esprimere tutto il mio cordoglio e la più sincera vicinanza alla famiglia in questo momento di profondo dolore".

Ai suoi cari le condoglianze della redazione di Chieti Today. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento