rotate-mobile
Attualità Vasto

Cordoglio per la scomparsa di Alfredo Paglione: "Forte legame con Vasto, la città lo piange"

Il sindaco Menna e l'assessore Della Gatta ricordano la donazione di 80 opere della collezione Mediterrania conservata a Palazzo d'Avalos

“Apprendo con grande dispiacere la notizia della morte di Alfredo Paglione. Il mecenate, di Tornareccio, si è impegnato molto per rendere con le sue donazioni l'Abruzzo, un'isola felice capace di offrire bellezza da contemplare. Frutto della sua generosità - ha dichiarato il sindaco Francesco Menna - è la donazione Paglione-Olivares della collezione Mediterrània alla città di Vasto. Ottanta opere, conservate a Palazzo d’Avalos, di otto artisti (Claudio Bonichi, Arturo Carmassi, Armando De Stefano, Gigino Falconi, Carlos Mensa, Gaston Orellana, Josè Ortega e Matias Quetglas) che pur nella loro diversità testimoniano l’appartenenza ad uno stesso ambito geografico e culturale”.

L’assessore alla cultura, Nicola Della Gatta ha ricordato il grande legame che Paglione aveva con la città di Vasto dove nel 2019, a Palazzo d’Avalos, è stata inaugurata la mostra Gernika di Sofia Gandarias. Un progetto culturale di grande forza emotiva organizzato oltre che dal Comune di Vasto e dalla Fondazione Immagine, l’ente che cura la conservazione e la valorizzazione delle donazioni di Paglione in Abruzzo.

“In questo giorno triste - hanno dichiarato il sindaco e l’assessore Della Gatta - perdiamo uno straordinario appassionato d’arte ed un autentico protagonista del mondo culturale, che ha amato la nostra città ed ha voluto valorizzarla ancor più donandole opere di grande bellezza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cordoglio per la scomparsa di Alfredo Paglione: "Forte legame con Vasto, la città lo piange"

ChietiToday è in caricamento