Morte del dirigente Pasquale Ranieri: il cordoglio del Comune di Fossacesia

Il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ha ricordato l’importante ruolo del dirigente della prefettura per gli interventi sull’abbazia di San Giovanni in Venere

“Ranieri era funzionario di indubbie qualità umane, con uno spiccato senso di responsabilità e sempre attento al suo lavoro". Enrico Di Giuseppantonio esprime il suo personale cordoglio e quello dell’amministrazione comunale di Fossacesia per l’improvvisa scomparsa di Pasquale Ranieri, dirigente del settore Contabilità e Gestione finanziaria della Prefettura di Chieti, trovato senza vita nella sua abitazione di Francavilla al Mare sabato 22 agosto.

"Abbiamo avuto modo di apprezzare le sue doti - dice Di Giuseppantonio - per gli interventi sull’abbazia di San Giovanni in Venere di competenza del Fondo Edifici del Culto del Ministero dell’Interno. Negli incontri che abbiamo tenuto con lui, ha sempre mostrato grande attenzione alle nostre richieste e a quelle provenienti dai padri Passionisti, custodi del cenobio benedettino, e non aveva mai fatto mancare la sua collaborazione per la salvaguardia, la valorizzare e la sicurezza dell’abbazia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento