rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Attualità

Nomine pastorali nella diocesi Chieti-Vasto, aggiornamenti sulle nomine dello scorso maggio

Nella parrocchia di Sant'Agostino, a Chieti, Don Giuseppe De Vivo diventerà vicario parrocchiale, in aiuto a monsignor Michelangelo Tumini

C'è qualche modifica alle nomine pastorali rese note lo scorso maggio dall'arcivescovo della diocesi Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte. 

Nel dettaglio, dal 1° agosto 2022 Don Antonio Santoleri lascia la parrocchia Santa Maria Assunta di Giuliano Teatino e assume la guida pastorale della parrocchia di San Biagio a Vacri, che Don Giuseppe De Vivo lascia per trasferimento a Chieti. Nella stessa data, infatti, diventerà vicario parrocchiale nella parrocchia di Sant’Agostino a Chieti, in aiuto a monsignor Michelangelo Tumini. 

Sempre dal 1° agosto, Don Shelly Ambrose, della diocesi di Kuzhithurai nel Tamil Nadu in India, che ha già lavorato pastoralmente in Italia, assume la guida pastorale della parrocchia Santa Maria Assunta a Giuliano Teatino. 

Dal 1° novembre Don Claudio Cieri lascia la parrocchia di San Lorenzo Martire a Rapino, per dedicarsi a tempo pieno a quella di Fara Filiorum Petri, di cui è già parroco. Nella stessa data Don Jegadeesh Jerald, ordinato diacono il 19 marzo e sarà ordinato sacerdote il 2 ottobre prossimo per la diocesi di Tuticorin, formato a Chieti in forza del gemellaggio fra l'Arcidiocesi e la diocesi del Tamil Nadu, assume la guida pastorale della parrocchia di San Lorenzo a Rapino, la cui titolarità giuridica resta a Don Claudio Cieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine pastorali nella diocesi Chieti-Vasto, aggiornamenti sulle nomine dello scorso maggio

ChietiToday è in caricamento