Una messa celebrata dall’arcivescovo per le vittime della tragedia di Casalbordino

La diocesi di Chieti-Vasto si stringe intorno ai familiari delle tre vittime dell’esplosione nella fabbrica Sabino Esplodenti di Casalbordino. Una messa nella basilica della Madonna dei Miracoli

Anche l’arcivescovo Bruno Forte e tutta la chiesa diocesana di Chieti-Vasto si stringono intorno ai familiari delle tre vittime dell’esplosione nella fabbrica Sabino Esplodenti di Casalbordino, che ha funestato la settimana di Natale.

I funerali dei tre operai si sono svolti tra ieri e oggi nelle rispettive comunità, listate a lutto.

Mercoledì 30 dicembre alle ore 17 nella basilica della Madonna dei Miracoli a Casalbordino l’arcivescovo presiederà una celebrazione di per le tre vittime Carlo Spinelli di Casalbordino, Paolo Pepe di Pollutri e Nicola Colameo di Guilmi.

“Erano al lavoro per guadagnare il necessario alla vita delle loro famiglie, quando l’improvvisa esplosione li ha dilaniati. Mentre preghiamo per Loro e Li affidiamo all’infinita misericordia di Dio e alla tenerezza della Madre Celeste Maria, ci rammarichiamo di questa ennesima tragedia sul lavoro. Evidentemente, le misure di sicurezza, che pure sembra fossero state rispettate, non sono bastate. Possa il sacrificio di queste tre vite, preziose al cuore dei Loro cari e di tutti noi e carissime agli occhi di Dio, stimolare tutti i responsabili ad aver massima cura dei lavoratori e della sicurezza del loro operare”

il messaggio di Bruno Forte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L’Abruzzo torna in zona gialla per cinque giorni, c'è l’ordinanza

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento