rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

Un giovane ricercatore teatino con Mattarella alla cerimonia per i 90 anni dell’Istituto superiore di sanità

Alla cerimonia ha presenziato anche il presidente della repubblica Sergio Mattarella, che ha incontrato alcuni giovani e promettenti talenti italiani

Nei giorni scorsi si sono tenute le celebrazioni per i 90 dell’Iss – Istituto superiore di sanità – fondato il 21 aprile 1934. Alla cerimonia ha presenziato anche il presidente della repubblica Sergio Mattarella, che ha incontrato alcuni giovani e promettenti talenti italiani.

Tra loro anche Matteo Mancini, 35 anni di Chieti, giovane ricercatore rientrato in Italia nel 2022 dopo diversi anni all’estero, vincitore del primo bando Iss Starting Grant per i suoi studi sui biomarcatori non invasivi per la malattia di Alzheimer.

Oltre a Mancini, Mattarella ha incontrato anche due ricercatrici: Chiara Acchioni, 37 anni, vincitrice di due bandi di ricerca per under 40 con i suoi studi sul virus Hiv, e Benedetta Armocida, 35 anni, coordinatrice del progetto europeo Jacardi, la principale iniziativa scientifica continentale nel campo delle malattie cardiovascolari.

Un saluto al presidente è arrivato anche dall’Oceano Pacifico, in collegamento con due giovani ricercatrici in formazione dell’Iss, Giorgia Mattei e Lorenza Notargiacomo, che sono a bordo della nave Amerigo Vespucci nell’ambito del progetto ‘Sea Care’, che raccoglie campioni lungo le rotte sia della Vespucci che di altre unità navali della Marina Militare per ottenere dati sullo stato di salute degli oceani.

La cerimonia, che ha visto la partecipazione della Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri, è stata aperta dalla proiezione di un video sulla storia dell’Istituto, a cui hanno fatto seguito i discorsi del presidente dell’Iss Rocco Bellantone e del Ministro della Salute Orazio Schillaci. Presente anche il Direttore Generale Andrea Piccioli, responsabile per l’Iss del progetto Sea Care. Durante la cerimonia sono state esposte sei tavole anatomiche originali del Canova e alcuni testi rari di anatomia che fanno parte della collezione raccolta dal primo direttore dell’Istituto, Domenico Marotta. Il programma completo delle iniziative, disponibili sulla pagina dedicata, prevede anche un annullo filatelico dedicato all’anniversario e un ciclo di conferenze scientifiche, organizzate dai Dipartimenti e Centri dell’Istituto, in cui verranno invitati a confrontarsi sui temi più attuali della ricerca scientifica alcuni esperti di fama internazionale che dialogheranno con i ricercatori dell’Iss.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giovane ricercatore teatino con Mattarella alla cerimonia per i 90 anni dell’Istituto superiore di sanità

ChietiToday è in caricamento