rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità

Mascherine: cosa cambia dal 1° ottobre su mezzi pubblici e nelle strutture sanitarie

Il ministro della Salute con un'ordinanza stabilisce la proroga di un mese dell'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale in ospedali e Rsa

Da domani, sabato 1 ottobre, non sarà più obbligatorio l'uso di mascherine a bordo dei mezzi pubblici. 

Il 30 settembre scade infatti l'obbligo di indossare le mascherine su bus, treno, metro e nelle strutture sanitarie. Se l'esecutivo ha deciso di non prorogare l'obbligo sui mezzi di trasporto pubblici in tutta Italia, diverso è il discorso per gli ospedali.

Nelle ultime ore infatti il ministro della Salute ancora in carica, Roberto Speranza, ha prorogato l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (Rsa), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

Non è arrivata quindi un'ulteriore proroga per bus, metro e mezzi di trasporto: sarà il prossimo esecutivo, eventualmente, a decidere se e come intervenire. 

Se la Società italiana di igiene plaude all'iniziativa ministeriale per l'utilizzo e l'obbligatorietà delle mascherine in ambito sanitario, la Fondazione Gimbe è critica sulla mancata proproga su bus e altri mezzi pubblici. "La ripresa della circolazione virale - commenta il presidente Nino Cartabellotta  - è ben documentata sia dall'incremento del tasso di positività dei tamponi, sia dalla netta risalita dei nuovi casi che fa già sentire i primi effetti sui ricoveri in area medica. Peraltro, accanto alla ripresa delle lezioni scolastiche, alla maggiore frequentazione dei luoghi chiusi e all'elevata percentuale di reinfezioni, l'imminente decadenza dell'obbligo di mascherina sui mezzi pubblici contribuirà ad un ulteriore aumento della circolazione virale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine: cosa cambia dal 1° ottobre su mezzi pubblici e nelle strutture sanitarie

ChietiToday è in caricamento