rotate-mobile
Attualità

"60 milioni per ospedale di Chieti, il passo è cambiato": Marsilio e il ministro Schillaci firmano l'accordo

Il presidente della giunta regionale ha incontrato all'Aquila il ministro della Salute. I fondi per l'edilizia sanitaria

Il presidente della giunta regionale Marco Marsilio e il ministro della Salute Orazio Schillaci hanno firmato l'accordo di programma integrativo per gli investimenti in edilizia sanitaria. L'accordo è stato sottoscritto questa mattina a L'Aquila in occasione dalla visita del ministro per l'inaugurazione dell'anno accademico del'università.

"Un accordo che consente all'Abruzzo di utilizzare quasi integralmente i fondi che da 25 anni erano fermi a Roma per l'edilizia sanitaria" ha detto oggi Marsilio. "Con questo liberiamo 49 milioni dello Stato, 11 milioni della Regione, per ristrutturare, governare e mettere a norma l'ospedale di Chieti - ha continuato - Si aggiungono oltre 380 milioni che già con gli accordi precedenti abbiamo liberato per i nuovi ospedali di Avezzano, Lanciano e Vasto e per la centrale 118 dell'Aquila che è già un cantiere aperto e in corso di realizzazione nonché per altri interventi che cambieranno il volto della sanità abruzzese e la metteranno al passo con i bisogni dei cittadini".

Dopo la firma dell'accordo di programma integrativo Marsilio ha affermato: "con il ministro Schillaci il passo è cambiato, perché abbiamo avuto finalmente qualcuno che ha capito quale fosse la reale esigenza di un territorio fragile, con bassa densità demografica, montano dove non potevano essere applicate le stesse regole valide per Roma, Napoli e Milano, all'Aquila, Pescara, Chieti o a Teramo. Abbiamo approvato finalmente la rete ospedaliera. Abbiamo liberato quasi mezzo miliardo di euro che dal 1998 erano fermi a Roma per investire sull'edilizia ospedaliera, di cui oggi sono orgoglioso. Abbiamo voluto il ministro qui oggi per testimoniare il lavoro che abbiamo fatto e quello che lasceremo in eredità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"60 milioni per ospedale di Chieti, il passo è cambiato": Marsilio e il ministro Schillaci firmano l'accordo

ChietiToday è in caricamento