rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

"Mare monstrum", in Abruzzo più di 20 infrazioni per ogni chilometro di costa

La regione seconda, dopo la Basilicata, per numero di reati per chilometri di costa nel dossier annuale presentato da Legambiente. "Podio" anche per il mare inquinato

L’Abruzzo è al settimo posto nella classifica del ‘mare violato’ 2021 stilata da Legambiente e contenuta nel rapporto 'Mare monstrum' sui numeri e le storie delle aggressioni all’ecosistema marino. Sale al secondo posto andando invece ad analizzare i reati per chilometri di costa: sono 27,6 le violazioni lungo i 125 km di costa abruzzese; la regione con la maggiore incidenza è la Basilicata, con 29,6 infrazioni, subito dopo l’Abruzzo spicca il Molise, a quota 26.

Considerando la somma dei reati e degli illeciti amministrativi per chilometri di costa, si legge che il Molise è la regione con il numero più alto di verbalizzazioni, con 11 infrazioni per km di costa; seguono l’Abruzzo (10,6), la Basilicata (6,5), l’Emilia Romagna (6,1), prima regione del nord. La media nazionale è di 1,9 illeciti penali e amministrativi per ogni km. 

Considerando invece solo gli illeciti amministrativi, l’Abruzzo risulta essere la regione più coinvolta (1.038), seguita da Lazio (947), Campania (874), Toscana (791) e Calabria (536). 

L’Abruzzo conquista il ‘podio’ anche nel capitolo sul mare inquinato e vittima degli smaltimenti illeciti di rifiuti dove a guidare la classifica è la Campania, con 2.502 illeciti penali e amministrativi, seguita dal Lazio, con 1.709 infrazioni e poi, appunto, dalla nostra regione con 1.337 violazioni.

La maggior parte degli illeciti (700) sul litorale abruzzese ha riguardato la pesca illegale, con 76 sequetsri penali e amministrativi nell’ultimo anno.

In generale in Italia il fattore di pressione di gran lunga prevalente rimane quello del ciclo illegale del cemento con il 50,3% degli illeciti. La 23esima edizione del rapporto Mare Monstrum è stata elaborata dall’Osservatorio nazionale Ambiente e Legalità di Legambiente su dati di forze dell’ordine e Capitanerie di porto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mare monstrum", in Abruzzo più di 20 infrazioni per ogni chilometro di costa

ChietiToday è in caricamento