menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I 90 anni di Marco Pannella, il ricordo: “Sono un testardo mulo abruzzese”

Il leader radicale, scomparso nel 2016, oggi avrebbe compiuto 90 anni. Ha sempre rivendicato con orgoglio le sue origini

I 90 anni di Marco Pannella, ricordati attraverso il suo amore per l’Abruzzo, sua terra d’origine (nacque a Teramo il 2 maggio del 1930) e l’orgoglio per queste sue radici.

In una delle sue ultime interviste, il leader dei Radicali Italiani, vero esempio di oratoria e passione per i diritti dell’uomo al giornalista Stanislao Liberatore dichiarò: “Non soltanto il mio sangue è abruzzese, ma sono convintamente abruzzese nella testa, anzi puoi scrivere che Pannella è un testardo mulo abruzzese, un uomo che non si arrende ai dettami del cosiddetto potere”.

Grande protagonista delle battaglie civili degli anni settanta e della cosiddetta fase di transizione tra la prima e la seconda Repubblica, sempre incalzato dal cronista teatino sulla figura di Remo Gaspari, rispose: “È stato un buon governatore, un uomo che aveva a cuore la sua terra e la sua gente… c’è, però, cosa che mi rammarica: quando lo incontravo non sono mai riuscito a parlare in dialetto abruzzese con lui. Peccato mi sarebbe piaciuto scambiare qualcosa nel dialetto del nostro Abruzzo…”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento