rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Vasto

Mancano i posti al cimitero: il Comune di Vasto requisisce i loculi

L'ordinanza del sindaco Menna, che spiega: "E' necessario requisire, per un periodo non superiore a due anni, alcuni loculi assegnati ma non utilizzati"

A Vasto scarseggiano loculi e, al fine di evitare disservizi per la tumulazione delle salme,  il sindaco ha disposto un'ordinanza per requisire - per un periodo non superiore a due anni - alcuni loculi assegnati ma non utilizzati all'interno del cimitero cittadino

“Si tratta del lotto 2005 - spiega il sindaco Francesco Menna - di più recente assegnazione a concessionari in vita, che verranno requisiti utilizzando come criterio quello dell’età più giovane del concessionario”. 

“Terminata questa fase si procederà al ripristino dello stato dei luoghi a cura e spese del Comune. Le eventuali lapidi nuove - ha aggiunto l’assessore con delega al cimitero comunale, Gabriele Barisano - di proprietà privata, rimosse dai loculi requisiti, saranno conservate presso idonei locali, a cura e custodia del Comune, in modo da evitare contestazioni o incidenti, e saranno poste nuovamente in opera, non appena i loculi verranno riconsegnati. Al provvisorio beneficiario, non compete alcun pagamento del costo del loculo, ad esclusione delle spese di tumulazione, dei diritti di segreteria e dei diritti di istruttoria, ove previsti”.

Nel frattempo a Vasto si procederà alla costruzione di altri mille loculi e 63 cappelle. Il sindaco Menna annuncia che le operazioni di sorteggio per l’assegnazione di cappelle cimiteriali si svolgeranno il 16 dicembre dalle ore 10,30 presso la sala del Gonfalone del Comune; le operazioni si svolgeranno da remoto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano i posti al cimitero: il Comune di Vasto requisisce i loculi

ChietiToday è in caricamento