menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo libro di monsignor Forte, una guida al testo e allo spirito dell'esortazione di Papa Francesco "Amoris laetitia"

Si chiama "Amoris laetitia. Famiglia, amore e chiesa nella società complessa" il volume appena pubblicato dall'arcivescovo di Chieti-Vasto

Si chiama "Amoris laetitia. Famiglia, amore e chiesa nella società complessa" il nuovo libro dell'arcivescovo metropolita di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte, per edizioni Scholé-Morcelliana.

Si tratta di una una guida al testo e allo spirito di "Amoris laetitia", l'esortazione di Papa Francesco che, nonostante le polemiche, ha già dato serenità a molte coppie

Anche se la sua recezione è ancor all’inizio, “Amoris laetitia” di Papa Francesco ha già permesso di dare serenità a non poche persone in situazioni familiari ferite, rendendo possibile la loro ammissione ai sacramenti e la piena integrazione nella vita della comunità ecclesiale, nonostante le diverse critiche, quelle pregiudiziali che attaccano ogni “apertura “ di Papa Bergoglio, quelle che riguardano le delicate modalità nel discernimento richiesto dall’esortazione apostolica che suppone chiarezza assoluta dai soggetti coinvolti, si tratti di coppie lacerate come degli stessi sacerdoti chiamati ad accompagnarle valutando gli elementi in gioco.

Lo sostiene monsignor Bruno Forte nell’introduzione al suo ultimo libro, che spiega testualmente:

Non c’è dubbio che un simile cammino esige da parte di chiunque ne sia coinvolto una visione di fede adulta e convinta, spesso purtroppo assente, e domanda anche ai sacerdoti l’esercizio del coraggio nel cercare la verità e la chiarezza nell’esprimerne le esigenze, che possono perfino far male alle persone in gioco.

Secondo l’arcivescovo di Chieti-Vasto, fra i più apprezzati teologi a livello internazionale

va però sottolineato che la meta cui tendere giustifica ogni sacrificio: si tratta di dare luce e pace a cuori turbati e, possibilmente, di consentire processi di reciproco perdono fra le persone, che pur in situazioni di vita oramai irreversibili risultano necessari a raggiungere la serenità della coscienza. La preghiera fiduciosa e fedele, l’accompagnamento attento e premuroso, la grazia dei sacramenti e l’esercizio generoso della carità, saranno i rimedi cui ricorrere con costanza e fiducia.

Le nuove pagine di monsignor Forte, riconosciuto il valore di svolta del testo i cui contenuti – la famiglia, l’amore e il futuro della Chiesa in una società complessa – sono stati elaborati attraverso un cammino sinodale voluto e guidato dal pontefice, ribadiscono il bisogno di aprire nuovi orizzonti su temi quanto mai dibattuti, nella fedeltà creativa alla tradizione cattolica. Non prima di aver collocato il documento papale nell’orizzonte della “rivoluzione comunicativa” del pontefice, giungendo a sostenere che Amoris Laetitia e la sua recezione nella Chiesa

sono una cartina tornasole dello sforzo che Francesco sta facendo per sviluppare il carattere sinodale della comunione ecclesiale, come forma propria, esigente e feconda della vita della Chiesa.

Il libro di Forte si propone come guida autorevole per leggere e interpretare un testo destinato a segnare la dottrina della Chiesa e la vita di innumerevoli persone in tutto il mondo. Condividendo ogni sforzo di chi vuole che a vincere non sia la “globalizzazione dell’indifferenza”, ma “il primato della carità”.

Arcivescovo metropolita di Chieti-Vasto, monsignor Forte è membro del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e di quello per la Nuova Evangelizzazione ed è stato a lungo titolare della cattedra di Teologia dogmatica nella Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Tra le sue pubblicazioni recenti con Morcelliana, Fede e psicologia (2014); Il libro del viandante e dell’amore divino (2016); La porta della bellezza. Per un’estetica teologica (2017); Il giovane Lutero e la grazia della giustificazione (2017); La Bibbia dei filosofi. Il Grande Codice e il pensiero dell’Occidente (2019); La patria europea (2019); La liturgia. Dove l’esodo incontra l’Avvento (2020).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento