rotate-mobile
Attualità

Libriamoci 2022: i licei classico e artistico aderiscono all'iniziativa per stimolare la lettura

Gli incontri intendono suscitare l’abitudine e il piacere della lettura, la disposizione ad una scrittura corretta, argomentata e creativa

I licei classico e artistico di Chieti protagonisti di "Libriamoci" un evento che pone la lettura al centro come strumento di consapevolezza di sé e di interpretazione del mondo.

La campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori, in Italia e all’estero, si svolge dal 14 al 19 novembre e invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta, sia in presenza che online, volte a stimolare nelle studentesse e negli studenti il piacere di leggere.

Una grande festa diffusa e collettiva che per una settimana coinvolge le scuole di ogni ordine e grado in Italia e all’estero, e che per il nono anno consecutivo torna a mettere in primo piano la lettura ad alta voce.

Nell’ambito di questa edizione di “Libriamoci”, i licei annessi al Convitto “Gb Vico” di Chieti, scuola polo regionale per le biblioteche, hanno proposto, oltre ad attività in singole classi con i propri docenti, incontri di più classi insieme, con le autrici esterne di uno studio e di un libro.

Libriamoci 2022 a Chieti

Il liceo artistico di viale Abruzzo a Chieti Scalo lo scorso 14 novembre ha ospitato l'incontro coordinato dalla docente Antonia Di Nisio su Verga e la Fotografia, con brani scelti e affidati alle voci delle lettrici Tiziana Tarantelli e Barbara Giuliani dell’associazione Macondo.

Al liceo classico la scrittrice Kristine Maria Rapino ha presentato il suo “Fichi di marzo” al museo universitario confrontandosi con gli studenti del liceo classico.

Il prossimo appuntamento è fissato per oggi, mercoledì 16 novembre sempre con la scrittrice teatina questa volta al liceo artistico e vedrà gli alunni in veste di lettori.

Gli incontri, promossi dalla dirigente scolastica Paola Di Renzo e da docenti intendono "suscitare l’abitudine e il piacere della lettura, la disposizione ad una scrittura corretta, argomentata e creativa, necessaria nel sempre più sintetico mondo digitale, e costituire esperienze di dialogo importanti per la crescita del senso critico e del coraggio degli studenti di fronte alle sfide della realtà".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libriamoci 2022: i licei classico e artistico aderiscono all'iniziativa per stimolare la lettura

ChietiToday è in caricamento