menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le tre minorenni di Lanciano non sono positive al Covid 19: la Asl rettifica la comunicazione al sindaco

Le ragazzine, tra i 13 e i 17 anni, sono in isolamento perché sono state a contatto con una persona di un altro comune risultata contagiata dal Coronavirus

Lanciano tira un sospiro di sollievo: le tre ragazze minorenni citate ieri dal sindaco, Mario Pupillo, non sono positive al Covid 19. 

A rettificare la notizia è stato lo stesso primo cittadino, che ieri, in un videomessaggio pubblicato sui suoi canali social, aveva messo in guardia tutti i suoi concittadini. 

Oggi, il dipartimento di Prevenzione della Asl, che aveva informato Pupillo in qualità di massima autorità sanitaria comunale, lo ha ricontattato per rettificare quanto comunicato: le tre giovanissime lancianesi non hanno il Coronavirus, ma sono in isolamento fiduciario domiciliare, con sorveglianza attiva da parte della Asl, perché sono state a stretto contatto con una persona di un altro comune poi risultata positiva al Covid.

"Tiriamo tutti un sospiro di sollievo - dice il sindaco - e continuiamo a raccomandare la massima attenzione alle misure di contenimento del contagio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento