rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità Vasto

Jova Beach party, appello a Mattarella per fermare i concerti di massa sulle spiagge

Italia Nostra si rivolge al presidente della Repubblica: "Grave danno per l'ambiente, non matura così la coscienza verso i problemi dell'ecosistema"

“Italia Nostra ha mandato un appello al presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché intervenga per valutare il fenomeno dei concerti di massa nei siti di rilevante interesse naturalistico”. Lo rende noto Edoardo Croci, presidente facente funzioni dell'associazione.

Nell’appello si dichiara testualmente: “Tali eventi e le modificazioni che comportano vengono presentati come si trattasse di fatti inevitabili, a cui fare seguito, eventualmente, con le 'compensazioni” ambientali'. Un meccanismo che offende e degrada la storia millenaria del nostro Paese, i suoi tratti distintivi ed un ricchissimo e sedimentato patrimonio comune di biodiversità che ancora si conserva proteso sul Mare Nostrum. Il nostro patrimonio pubblico non è e non può essere bene 'usa-e-getta', asservito al mercato. Il danno per l’ambiente è sempre grave e promuove l’incoscienza dei numerosi partecipanti, e non contribuisce certo a maturarne la coscienza e la responsabilità verso la gravità dei problemi dell’ecosistema”.

“Pertanto”, conclude Croci, “l’associazione si rimette alla valutazione del presidente Mattarella, per trovare i modi migliori per gestire il fenomeno e promuovere adeguati provvedimenti normativi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jova Beach party, appello a Mattarella per fermare i concerti di massa sulle spiagge

ChietiToday è in caricamento