Italia Nostra contro l'abbattimento "indiscriminato" di alberi a Chieti: lettera agli amministratori

L’associazione si scaglia contro le procedure di taglio di numerosi alberi e chiede di mettere in pratica le moderne tecnologie e le conoscenze scientifiche, di conservarli a beneficio dei residenti e delle future generazioni

Italia Nostra contro l’abbattimento indiscriminato di alberi nei Comuni. In una lettera inviata anche agli amministratori della Provincia e del Comune di Chieti, l’associazione si scaglia contro le procedure di taglio di numerosi alberi per ricordare che gli stessi “sono i pilastri portanti dell’ecosfera” e chiedere “di non abbattere più alberi maturi e vecchi, ma di mettere in pratica le moderne tecnologie e le conoscenze scientifiche, di conservarli a beneficio dei residenti e delle future generazioni”.

“È notizia di questi giorni – scrive il direttivo di Italia Nostra nella lettera - la sentenza della Corte di Giustizia UE che condanna l'Italia per violazione sistematica dei limiti Pm10; un tema, quello del rispetto alla qualità dell’aria, che vede al momento per l’Italia tre procedure di infrazione aperte. Proprio per questo restiamo sconcertati di fronte al perpetuarsi di “cattive pratiche” che direttamente contribuiscono al degrado del nostro territorio locale e regionale da un punto di vista sanitario, ecosistemico, paesaggistico e socio-economico. Ci riferiamo alla distruzione di alberi maturi e vetusti”.

In particolare, è il taglio di alberi monumentali e identitari ad essere condannato. “Da tempo le associazioni culturali e ambientali della nostra Regione sollecitano le istituzioni alla realizzazione di osservatori comunali ec partecipate, spesso previste dai regolamenti comunali sul verde, affinché le azioni sugli alberi non siano il risultato di scelte improvvisate ed emergenziali, dannose alla salvaguardia e al mantenimento del patrimonio vegetale. Da lungo tempo offriamo la nostra collaborazione per scelte consapevoli e virtuose sulla difesa, programmazione e gestione del verde pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento