Attualità

Italia Nostra: "Iniziative per coinvolgere i cittadini nel rispetto e nella cura dei beni comuni"

La sezione teatina dell'associazione incontra l'amministrazione comunale e compie un gesto simbolico: innaffiare l'aiuola della Colonnetta

Si è tenuto un primo incontro informale del direttivo della sezione di Italia Nostra di Chieti con il sindaco Diego Ferrara e il vicesindaco Paolo De Cesare.

Lo scambio di idee e informazioni, ritenuto molto proficuo, ha messo in luce un comune intento, quello di riportare al centro dell’attenzione la condivisione del bene comune, nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio, in modo da contribuire alla rinascita del senso civico.

Nell’esporre il concetto di dignità del cittadino i rappresentanti di Italia Nostra, Claudia Civitarese, vicepresidente, Marilisa Palazzone, responsabile settore scuola, Eide Spedicato, settore cultura, Massimo Pamio, presidente, Mario D’Alessandro, responsabile comunicazione, hanno marcato la necessità di un ritorno a quel senso di comunità che è possibile realizzare soltanto se ci si pone in ascolto, attenti alla sete di ciascun individuo di essere coinvolto e sentito. In tal senso hanno annunciato un documento contenente iniziative capaci di coinvolgere i cittadini e tutte le persone di buona volontà in modo continuativo sull’amore per la città, al fine di vincere un certo sentimento di diffidenza che l’affligge.

“Dobbiamo ripartire da piccoli gesti per riscoprire il valore del bene comune. La nostra città è bellissima, ma bisogna imparare a rispettarla. Per questo abbiamo compiuto un atto simbolico, innaffiando i fiori che sono nella piccola aiuola dove è stata restaurata gratuitamente la Colonnetta a Chieti Scalo da parte di un’impresa teatina”, afferma Mario D’Alessandro. “I nostri incontri saranno aperti a tutti, i cittadini sono chiamati a collaborare con la loro presenza e con consigli, proposte e valutazioni di ogni sorta”, ha aggiunto Massimo Pamio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Nostra: "Iniziative per coinvolgere i cittadini nel rispetto e nella cura dei beni comuni"
ChietiToday è in caricamento