menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cambia il cda dell'Istituto Nazionale Tostiano: entra Napoleone dopo le dimissioni di Arnone

Le dimissioni erano state presentate nella seduta dello scorso 19 dicembre e motivate da impegni personali

Nuova nomina nel consiglio di amministrazione dell’Istituto Nazionale Tostiano: entra Giulio Napoleone, al posto della dimissionaria Angela Arnone

Lo scorso 9 marzo, con decreto sindacale, si è proceduto alla sostituzione di un membro del consiglio d’amministrazione dell’Istituto Nazionale Tostiano. Al posto della dimissionaria Angela Arnone è stato nominato Giulio Napoleone, ex amministratore del Comune di Ortona, nonché ricercatore e appassionato cultore della figura di Ignazio Silone.

La scelta è stata fatta all’interno dell’elenco delle candidature presentate a seguito dell’avviso pubblico del 14 dicembre 2017 secondo la procedura prevista dal regolamento comunale per la nomina dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende, società partecipate e istituzioni.

"Ringrazio per l’impegno e l’opera svolta dalla signora Arnone – commenta il sindaco Leo Castiglione – all’interno del consiglio d’amministrazione. Le dimissioni 'brevi manu' sono state presentate nella seduta dello scorso 19 dicembre e motivate da impegni personali. Sono certo che la nomina di Giulio Napoleone offra un valore aggiunto per le attività dell’Istituto, perché può vantare una qualificata esperienza in campo associativo e amministrativo che si è espressa anche in panorami internazionali con contatti e scambi culturali con la città di Volgograd che ha interessato anche l’attività dell’Istituto Tostiano".

Dopo questa sostituzione, l’attuale composizione del cda dell’Istituto Tostiano comprende il presidente Silvio Bartolotti, affiancato dai consiglieri Diana de Francesco, Barbara Verì, Aldo D’Anastasio e Giulio Napoleone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento