Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità Centro / Piazza Garibaldi

"Io provo a casa dei nonni": gli artisti locali animano la casa di riposo

Fino ad aprile l'iniziativa del Rotary Club di Chieti per gli ospiti degli Istituti Riuniti di Chieti

Un momento di animazione e allegria, quello offerto dal Rotary Club di Chieti agli ospiti della Casa di Riposo “dei Cappuccini” in piazza Garibaldi. Si intitola "Io provo a casa dei nonni" il progetto nato con la collaborazione di artisti locali (cori, musicisti, danzatori, attori dialettali e non, registi, cantanti, ecc.) che andranno ad effettuare all’interno della struttura una “prova” di un loro spettacolo o di un loro concerto.

L’iniziativa è partita sabato scorso con il coro Settimio Zimarino, diretto dal M° Donato Martorella con il M° Walter D’Arcangelo all'organo, ed è stata subito molto apprezzata dai tanti anziani presenti. Terminerà a fine aprile con le note del Miserere di Saverio Selecchy.    

Il programma è stato presentato alla presidente degli Istituti Riuniti S. Giovanni Battista, Sandra De Thomasis, dal presidente del Rotary Club di Chieti, Aurelio Bigi. Nel predisporlo il Rotary ha tenuto presente il calendario dell’anno per cui per il periodo natalizio ha coinvolto un gruppo di zampognari ed alcuni cori con un repertorio squisitamente natalizio, per gennaio un gruppo amatoriale che porterà “lu cante de Sant’Antonje”, per Pasqua i canti della Passione e quello del Miserere.

"Abbiamo accolto il progetto proposto dal Rotary Club di Chieti con grande entusiasmo e anche emozione. Con “Io provo a casa dei nonni”, insieme alle altre iniziative di volontariato che si stanno realizzando, gli Istituti Riuniti stanno riaprendo le porte alla solidarietà di un’intera comunità che si fa famiglia. Il Rotary - ha dichiarato Sandra De Thomasis - ha avuto la forza di coinvolgere tantissime associazioni che, con i propri incontri, contribuiranno al benessere dei nostri ospiti”.

All'invito hanno risposto positivamente la Schola Cantorum “S. Zimarino” diretta dal M° Donato Martorella, Fabio D’Orazio and Friends, la Music & Art International Academy del M° Giuliano Mazzoccante, il Coro Folkloristico dei “Teatanti”, il M° Walter D’Arcangelo col suo clavicembalo, i Cantori di Chieti diretti dal M° Giuseppe Pezzulo, il Coro Puccini diretto dal M°. Loris Medoro, gli “Zampognari” Matteo Di Marco e Riccardo Di Bartolomeo, il Fairy Consort, il Coro Selecchy diretto dal M°. Mariarita D’Orazio, i fisarmonicisti Camillo Desiderio e Alex Bascelli, l’Associazione Nazionale di Danza storica, il regista Fabrizio Franceschelli, la Confraternita Corale della Cintura diretta dal M° Fabio D’Orazio, l’Associazione culturale Teate Nostra, la regista Giuliana Antenucci, l’Orchestra della Scuola Media G. Chiarini diretta dal M° Paolo Angelucci, il Duo Fabio e Mariarita D’Orazio il Gruppo dei “Canti della Passijone della contrada di Santa Barbara, il Country Westen Dance.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io provo a casa dei nonni": gli artisti locali animano la casa di riposo

ChietiToday è in caricamento