rotate-mobile
Attualità

L’Abruzzo seconda regione più cara per aumento del costo della vita

Lo rivelano i dati Istat: sul podio c’è la Liguria

L’Abruzzo è sul podio delle regioni più care d’Italia. Lo rivelano i dati Istat sull'aumento del costo della vita, analizzato dall'Unione nazionale consumatori. 

Se il primato spetta alla Liguria, con un aumento di 212 euro per una famiglia di tre persone, con un tasso di inflazione annuo a settembre dello 0,7%, nella nostra regione le famiglie di tre componenti hanno dovuto fare i conti con una rincaro annuo di 168 euro per una famiglia di tre persone. Cifra che scende a 143 euro per quella che l'Istat considera la famiglia media, ovvero composta da 2 a 4 persone.

Sul podio, con Liguria e Abruzzo, figura anche la Puglia (+147 euro).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Abruzzo seconda regione più cara per aumento del costo della vita

ChietiToday è in caricamento