L’Abruzzo seconda regione più cara per aumento del costo della vita

Lo rivelano i dati Istat: sul podio c’è la Liguria

L’Abruzzo è sul podio delle regioni più care d’Italia. Lo rivelano i dati Istat sull'aumento del costo della vita, analizzato dall'Unione nazionale consumatori. 

Se il primato spetta alla Liguria, con un aumento di 212 euro per una famiglia di tre persone, con un tasso di inflazione annuo a settembre dello 0,7%, nella nostra regione le famiglie di tre componenti hanno dovuto fare i conti con una rincaro annuo di 168 euro per una famiglia di tre persone. Cifra che scende a 143 euro per quella che l'Istat considera la famiglia media, ovvero composta da 2 a 4 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul podio, con Liguria e Abruzzo, figura anche la Puglia (+147 euro).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • I benefici del fitwalking, la camminata veloce che fa perdere peso

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Ex carabiniere ucciso con tre colpi di pistola: caccia all'assassino e al complice che l'ha aiutato a fuggire

  • SpaceX sui cieli di Chieti: emozione per il lancio della navicella nello spazio

Torna su
ChietiToday è in caricamento