rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Attualità Fossacesia

Distribuzione idrica carente e canoni troppo alti: incontro fra sindaci e Consorzio di bonifica sud

Hanno partecipato i primi cittadini di Altino, Vincenzo Muratelli, Atessa, Giulio Borrelli, Casoli, Massimo Tiberini, Perano, Gianni Bellisario, Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio

Al Comune di Fossacesia, si è tenuto un incontro tra i sindaci di Altino, Vincenzo Muratelli, Atessa, Giulio Borrelli, Casoli, Massimo Tiberini, Perano, Gianni Bellisario, Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, in rappresentanza anche di altri primi cittadini del territorio del Sangro-Aventino, con il commissario Michele Modesti e il direttore del Consorzio di Bonifica Sud Tommaso Valerio, per un confronto sulle problematiche riguardanti le criticità del sistema di distribuzione idrica per scopi agricoli dell'intero territorio.

La riunione, richiesta dai sindaci, ha portato all'attenzione del commissario le tante problematiche evidenziate e portate quotidianamente all'attenzione dei primi cittadini da comitati, associazioni e tanti cittadini fruitori del servizio idrico.

Dal confronto è emersa la volontà di poter fissare e avere un incontro con la Regione per rappresentare le problematiche evidenziate e le enormi difficoltà per il Consorzio di poter fronteggiare le richieste dei vari operatori agricoli alla luce della situazione finanziaria e strutturale del Consorzio stesso.

Le questioni evidenziate hanno posto attenzione principale sul sistema di distribuzione idrico, oramai in molte zone fortemente carente, compromesso strutturalmente e obsoleto rispetto anche alle rinnovate esigenze degli agricoltori. Accanto a questo vi sono i canoni pagati dai cittadini e anche dai Comuni a favore del Consorzio di Bonifica, che sono diventati insostenibili. Altro aspetto evidenziato, la riconsiderazione della fornitura di Acea al Consorzio, alla luce delle esigenze agricole mutate nel tempo e infine la necessità di un intervento della Regione, che possa consentire ai Consorzi di poter fornire servizi di maggior qualità all'utenza attraverso indirizzi politico-finanziari mirati a sostenere possibili interventi nel settore agricolo di questo territorio.

Alla luce di questo primo incontro, seguirà l'impegno del Consorzio e dei sindaci nel chiedere un urgente confronto con il presidente della Regione Abruzzo e l'Assessore di riferimento per poter illustrare la drammatica situazione che riguarda varie zone del Sangro-Aventino e portare alla loro attenzione le richieste degli agricoltori già fortemente penalizzati dall'aumento dei costi dei materiali, della presenza degli ungulati e dalle enormi difficoltà di accedere con facilità e funzionalità al servizio fondamentale come quello irriguo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distribuzione idrica carente e canoni troppo alti: incontro fra sindaci e Consorzio di bonifica sud

ChietiToday è in caricamento