Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Il sindaco Ferrara dopo i roghi: "Vicini alla città di Pescara e alle altre località nel Chietino"

Un giorno molto triste per la nostra regione e per il verde e le riserve abruzzesi

Vicinanza dopo una domenica infernale (e un lunedì che sembra non aver ancora visto tregua) è stata espressa dal sindaco di Chieti Diego Ferrara e dalla sua giunta a Pescara e alle altre località del Chietino devastate dai roghi.

“Siamo vicini alla città di Pescara e alle altre località interessate oggi dai roghi nel Chietino, nel Teramano e nel Pescarese. Il bilancio delle fiamme è drammatico, - commenta Ferrara  - il fuoco ha interessato anche diverse abitazioni e provocato dei feriti, specie a Pescara particolarmente colpita, perché sono andate a fuoco diverse porzioni della sua riserva naturale dannunziana. Un giorno molto triste per la nostra regione e per il verde e le riserve abruzzesi, che lo sarà ancora di più se dovesse emergere che si tratta di fiamme dolose. Un plauso ai vigili del fuoco e a tutte le forze e i volontari che si stanno spendendo per limitare, ovunque, i danni delle fiamme, vicini alle famiglie e alle attività colpite da questo evento”.

Come riporta IlPescara.it, i danni alla pineta dannunziana, colpita ieri dalle fiamme, sono incalcolabili e ci sono state anche diverse abitazioni lambite dalle fiamme. "Il comparto 5 della pineta dannunziana - ha dichiarato il sindaco di Pescara, Carlo Masci, è di fatto andato distrutto subendo danni gravissimi -ma le aree interessate dall'incendio sono molte".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Ferrara dopo i roghi: "Vicini alla città di Pescara e alle altre località nel Chietino"

ChietiToday è in caricamento