Attualità Fossacesia

Gli incendi sulla Costa hanno bruciato anche tralicci e centraline telefoniche: utenti senza linea

Diverse persone, non solo in Abruzzo, ma anche in Sicilia, Piemonte e Veneto, hanno avuto problemi, soprattutto a livello telefonico

Gli incendi che nei giorni scorsi hanno devastato la Val di Sangro e la Costa dei trabocchi hanno causato danni anche a tralicci e centraline della telefonia e per la connettività internet.

Per questo diversi utenti, non solo in Abruzzo, ma anche in Sicilia, Piemonte e Veneto hanno avuto problemi con il telefono.

“I roghi - spiegano all’azienda Macrotel Italia Srl, operatore nazionale di settore con sede a Lanciano - hanno purtroppo aggredito e devastato alcune cabine Telecom, alla quale ci appoggiamo per i nostri servizi”.

Apparecchi muti e connessione inesistente, con conseguenti disservizi per attività commerciali e imprenditoriali durati un paio di giorni, il tempo di ripristinare e riattivare le linee.

“Disservizi - viene sottolineato - che hanno impattato sulla nostra clientela, ma che non sono dipesi da noi, ma da eventi calamitosi, quali i roghi e smottamenti del suolo. In ogni caso - viene fatto presente - abbiamo deciso di andare incontro ai nostri clienti che hanno sofferto disagi, omaggiandoli di un bonus di 10 euro da utilizzare per la telefonia. Nei prossimi giorni saranno contattati e sarà loro comunicato l’omaggio che abbiamo deciso di fare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli incendi sulla Costa hanno bruciato anche tralicci e centraline telefoniche: utenti senza linea

ChietiToday è in caricamento