rotate-mobile
Attualità

Al via la quinta edizione della Maratona di lettura: 500 lettori per 50 ore sul palco del teatro Marrucino

La manifestazione si propone come un’esperienza finalizzata al coinvolgimento della collettività e della comunità dei lettori in un appuntamento che vuole costituire un’esperienza reale di relazione e incontro; il tema di quest'anno è la guerra

Al via domani la quinta edizione della maratona di lettura “La Città che legge”: la cerimonia di inaugurazione della manifestazione è prevista a partire dalle ore 10.30.

L’iniziativa è promossa dalla Deputazione Teatrale Teatro Marrucino di Chieti, dalle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Chieti-Pescara e di L’Aquila-Teramo, dall’Aps “Il Giardino delle Pubbliche Letture… e non solo” e da Bibliars – Rete delle Biblioteche scolastiche abruzzesi. La manifestazione, inoltre, aderisce alla campagna nazionale “Il Maggio dei Libri” tesa a sostenere il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

La maratona di lettura si propone come un’esperienza finalizzata al coinvolgimento della collettività e della comunità dei lettori in un appuntamento che vuole costituire un’esperienza reale di relazione e incontro. Il tema individuato per l’edizione 2024 è quello della Guerra, intesa non solo come “conflitto aperto e dichiarato fra due o più Stati, o in genere fra gruppi organizzati, etnici, sociali, religiosi, ecc., nella sua forma estrema e cruenta, quando cioè si sia fatto ricorso alle armi”, ma anche come evento travolgente nella sfera sociale, etnica, culturale, economica e individuale, capace di segnare da sempre la storia dell'umanità.

Quest’anno, per la prima volta, la maratona raddoppia la sua durata: 500 lettori si alterneranno ininterrottamente per 50 ore con 50 autori attraverso i pensieri, le storie e le testimonianze che dalla Bibbia arrivano ai giorni nostri: verrà indagato quello che, da sempre, è il tema più angoscioso del genere umano, per poter esaltare ancora di più il valore assoluto della pace.

La maratona diviene così ben più di un momento di promozione del valore sociale del libro. Un presidio della cultura della pace, una testimonianza di impegno civico affinché dai luoghi di cultura si levi forte e chiaro un preciso messaggio: no alla guerra.
I testi sono stati scelti a seguito di una “chiamata” collettiva che Il Giardino delle Pubbliche Letture ha rivolto a una ampia base di cittadini, coinvolgendo anche il consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze di Chieti e la consulta provinciale degli studenti delle scuole secondarie.  

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Inoltre, per la prima volta, la maratona, si avvarrà della collaborazione di Bibliars (Biblioteche Scolastiche Abruzzesi in rete) che ha come fine principale la promozione della lettura nelle scuole, e di Nati per Leggere, il programma nazionale rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare promosso dall’assemblea nazionale dei medici pediatri.

La maratona si svolgerà al teatro Marrucino, uno dei luoghi simbolo del patrimonio culturale della città di Chieti e della regione Abruzzo, dalle ore 11 di sabato 18 maggio, alle ore 13 di lunedì 20, per cinquanta ore di lettura senza interruzioni. 

Il Teatro Marrucino si afferma e si conferma, così, come luogo aperto e inclusivo, contenitore qualificato e attore protagonista di straordinaria vivacità culturale che, proprio nell’idea della maratona e della continuità temporale, giorno e notte, nella lettura come nelle diverse discipline dello spettacolo dal vivo con “Amami Teatro”, trova e consolida un tratto distintivo e di unicità che ne esalta e rafforza la capacità attrattiva come operatore culturale.

La partecipazione all’iniziativa, sia come lettore che come spettatore, è libera e gratuita. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri 0871 330470 e 0871 321491.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la quinta edizione della Maratona di lettura: 500 lettori per 50 ore sul palco del teatro Marrucino

ChietiToday è in caricamento