Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità

Impianti sportivi, l'assessore Pantalone replica a Fdi: "Enorme lavoro fatto in due anni, su Pallavolo faremo verifiche"

L'assessore allo Sport interviene sulla questione impianti sportivi specificando la situazione della struttura di Filippone e delle palestre scolastiche

“In seno alla Commissione Sport di domani, da noi invocata a causa delle fake news che la minoranza diffonde da settimane sull’utilizzo degli impianti sportivi comunali, avremo di nuovo modo di spiegare alla consigliera Di Biase e all’intero gruppo di Fratelli d’Italia, l’enorme lavoro fatto dall’amministrazione in soli due anni".

Non si fa attendere la replica dell'assessore Manuel Pantalone alle critiche dei consiglieri comunali di Fratelli d'Italia. Sulla questione relativa all'impianto comunale Pala Teate a Filippone l'assessore spiega che "il cambio di destinazione d'uso riguarda i il campo esterno. Nessuno ha mai autorizzato variazioni per quanto riguarda quello indoor. Se dovessivo verificare cambiamenti i responsabili saranno oggetto di diffida e verrà richiesto il ripristino dell'impianto".

Per quanto riguarda le altre strutture sportive "come detto abbiamo già ampiamente spiegato chi gestisce gli impianti oggi, gli interventi compiuti per riattivarli e persino l’intesa avviata con le dirigenti scolastiche per l’utilizzo delle palestre, da noi raggiunta già da oltre un anno, grazie anche alla sinergia con l’assessorato alla Pubblica Istruzione. Per quanto riguarda queste ultime, va precisato che si tratta di palestre scolastiche, non comunali, di conseguenza la pertinenza e la gestione è della scuola e non nostra. Detto questo, attraverso una interlocuzione fattiva con le presidi abbiamo fatto rientrare diverse associazioni in alcune di esse. Ma di certo oggi anche le palestre si aggiungono ai 18 impianti comunali fruibili. Invece ci risulta che tale disponibilità non era fra le priorità della Di Biase quando era assessore, né sono state reclamate dagli altri esponenti oggi compagni di partito, visto che allora tre impianti importanti, Pala Santa Filomena, Stadio Angelini e Pala Colle dell'Ara sono rimasti chiusi per diversi anni, senza suscitare alcuna riprovazione in quanti oggi ci accusano di un sotto utilizzo delle strutture che esiste solo nella loro visione della città e del mondo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti sportivi, l'assessore Pantalone replica a Fdi: "Enorme lavoro fatto in due anni, su Pallavolo faremo verifiche"
ChietiToday è in caricamento