Sulla Rai si fa ironia sull'iceberg di Lanciano e il Titanic di Pescara, Pupillo: "Non c'è collegamento"

Dopo la rubrica della trasmissione Detto Fatto, il sindaco spiega cosa c'è dietro il progetto dell'installazione di Natale che verrà posizionata sabato in piazza Plebiscito

All'ironia di Jonathan Kashanian sull'installazione che sarà posizionata sabato in piazza Plebiscito per tutte le feste di Natale, risponde il sindaco Mario Pupillo in persona. L'opinionista della trasmissione "Detto Fatto", condotta da Bianca Guaccero, aveva criticato il progetto #GoOn, che mira a rappresentare lo scioglimento dei ghiacciai, accostandolo alla decorazione luminosa nel centro di Pescara, che rappresenta il Titanic, la nave tristemente nota per essere affondata nel 1912 dopo la collisione con un iceberg.

Con un post sulla pagina Facebook della trasmissione di Rai 2, il sindaco Pupillo specifica che l'accostamento tra il "Titanic" pescarese e l'installazione di Lanciano non è corretto. 

"Informo il programma e tutti gli affezionati spettatori dello stesso - scrive Pupillo - che l'installazione per il Natale che verrà accesa sabato nella nostra piazza Plebiscito nulla ha a che vedere e in alcun modo è collegabile a quella installata in piazza Salotto a Pescara". Poi, il sindaco ha linkato alcune informazioni sul progetto dell'ingegnere e architetto Pierluigi Di Nola e il video in cui l'ideatore presenta la sua idea.  

"Come potete verificare - aggiunge il sindaco nel commento su Facebook - è del tutto fuorviante ed errato associare la nostra installazione a una tragedia come quella del Titanic dove morirono centinaia di persone. Vi prego dunque di rettificare l'informazione; su un punto concordo: sarebbe opportuno evitare di fare ironia su una strage così immane e dolorosa". 

E ancora: "#GoOn è tutt'altra cosa: è un'installazione per il Natale che vuole stimolare una profonda riflessione sull'emergenza ambientale della crisi climatica in atto, frutto di un concorso di idee aperto e partecipato vinto da un giovane ingegnere e architetto, Pierluigi Di Nola. Non vi sarà sicuramente sfuggito che nell'ottobre scorso si è estinto il ghiacciaio più a sud d'Europa, il Calderone del nostro Grand Sasso: ecco, #GoOn, che all'interno ospiterà le persone, performance artistiche e letterarie, ma soprattutto la "voce" dei ghiacciai con un suono che intende parlare ai cuori e alle teste di chi vuole ascoltare il grido di allarme di un pianeta che dobbiamo imparare a rispettare, come ci chiedono milioni di giovani nel mondo", conclude. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2019-12-05 at 15.11.02-2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo si accascia nei pressi di Ikea: vigilante gli salva la vita dopo il massaggio cardiaco

  • Lanciano in lutto per Mirella: domani l'ultimo saluto alla 41enne morta nell'incidente a Pescara

  • Beve una bibita e inizia a vomitare sangue: 15enne soccorso elicottero sul monte Amaro

  • Incidente al Foro a Francavilla: tre vetture coinvolte, due feriti

  • Applausi per Salvini, che scherza: "Ma qui si elegge il presidente della Repubblica?". Polemiche per gli assembramenti

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento