rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Guardiagrele

Guardiagrele: i giudici danno l'ok al dissesto

Respinto il ricorso al Tar dell'ex sindaco Dal Pozzo

Il sindaco di Guardiagrele, Donatello Di Prinzio interviene dopo la senten-za del Tar dello scorso 21 luglio con la quale è stato rigettato e dichiarato inammissibile il ricorso presentato dagli ex amministratori comunali del gruppo "Guardiagrele il bene in comune", riferito alla seconda delibera sul dissesto finanziario del Comune, approvata nel corso del consiglio comunale del 27 ottobre 2022.

Il primo cittadino spiega come "la sentenza del Tar va finalmente a chiudere una fase di ricorsi voluti dall'ex sindaco Simone Dal Pozzo e dai suoi consiglieri, con il preciso intento di far perdere tempo e confondere le idee ai cittadini, facendo spendere soldi per incarichi legali che, fortunatamente grazie alla legale Rosella Ferrara, al quale va il ringraziamento dell'amministra zione comunale, sono stati ridotti al minimo. Il Tar - prosegue Di Prinzio - ha nettamente dichiarato che il ricorso dell'opposizione è inammissibile, ed era quindi infondato. Con quest'unica parola ha quindi dichiarato legittima tutta la procedura che l'attuale amministrazione comunale ha messo in essere".

Secondo Di Prinzio i giudici "hanno giustificato la procedura di dis-sesto non solo con riferimento alla non sostenibilità di un pia- no di riequilibrio finanziario pluriennale per il pagamento dei debiti, ma anche per l'im- possibilità di continuare ad ero- dio blocchi nei pagamenti. gare i servizi indispensabili. Quindi con questa sentenza si toglie ogni dubbio anche all'ipotesi di poter scegliere un piano di orso dell'ex sindaco, è corretta la procedura che abbiamo seguito. Ora, tolto ogni dubbio ai cittadini, che per due anni sono stati confusi dalla propaganda ingannevole dei consiglieri comunali Simone Dal Pozzo, Marilena Primavera e Ambra Dell'Arciprete, possiamo procedere con più serenità nella nostra attività di risanamento, per tornare ad avere un Comune solido ed erogare i servizi con regolarità e senza ritardi o blocchi nei pagamenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardiagrele: i giudici danno l'ok al dissesto

ChietiToday è in caricamento