La guardia costiera di Ortona e la Croce Rossa di Chieti insieme per "un mare più sicuro"

Si sono conclusi nei giorni scorsi gli incontri formativi per l'operazione di sicurezza della balneazione “Mare Sicuro” in corso fino a settembre prossimo

Si sono conclusi nei giorni scorsi gli incontri formativi tenuti dalla Croce Rossa di Chieti, a beneficio dei militari della Guardia Costiera di Ortona impegnati nell’operazione di sicurezza della balneazione “Mare Sicuro” in corso fino a settembre prossimo. 

"Gli incontri - si legge nella nota - fanno parte di una serie di momenti addestrativi che i militari della capitaneria di porto devono affrontare per mantenere adeguati standard di addestramento, con particolare riferimento, in questo caso, all’aspetto sanitario. Un elemento di novità di quest’anno, alla luce dell’emergenza Covid -19 in atto, è stata la revisione delle procedure di intervento sanitario applicabili, sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero della Salute, motivo per il quale, sono state previste delle sessioni aggiuntive dedicate".

La Sede Territoriale della C.R.I. di Ortona, con i suoi volontari, oltre all’aspetto formativo a beneficio dei militari della Guardia Costiera, continua a fornire significativo supporto tecnico-operativo al settore marittimo/balneare, soprattutto in occasione di eventi o situazioni di particolare complessità in mare ed in spiaggia. 

 “La professionalità dimostrata dai volontari - dice il comandante Forte - anche in un periodo di notevoli impegni legati all’emergenza Covid per la Croce Rossa, ha reso queste giornate trascorse insieme particolarmente significative e importanti”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento