Attualità

Golf club Miglianico: progetto di sviluppo finanziato da fondi europei

Ne hanno discusso il presidente della Regione, Marco Marsilio, il vicesindaco, Ester Volpe, e il presidente del Circolo, Mario Dragonetti, insieme al presidente Lorenzo Sospiri e al consigliere Mauro Febbo

"Parlare di golf a Miglianico– e del Golf di Miglianico significa ricordare una sfida, e a noi miglianichesi le sfide sono sempre piaciute". Queste le parole della vice sindaco Ester Volpe che insieme al presidente della Regione, Marco Marsilio, il presidente del Circolo, Mario Dragonetti, il presidente Lorenzo Sospiri e il consigliere Mauro Febbo  ha illustrato il progetto finanziabile relativo al Golf club.

"Miglianico ha il pregio di avere già pronto un progetto ben definito, valido e immediatamente finanziabile: per questo, la prima linea di credito che arriverà dall'Unione Europea potrà essere dedicata a questa splendida struttura": così il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, ha concluso questa mattina la conferenza stampa indetta all'interno del Miglianico Golf & Country Club, in cui è stato presentato il progetto di sviluppo della struttura sportiva che potrà essere finanziata con le risorse del Recovery Plan, in arrivo da Bruxelles.

"Questa struttura – ha aggiunto il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Mauro Febbo – ha un valore strategico nell'ambito della promozione del turismo regionale, incastonata com'è in circuito naturale che comprende la pista ciclopedonale e la Costa dei Trabocchi: per questo assicurare il suo sviluppo significa contribuire al consolidamento dell'offerta turistica abruzzese".

Parole di elogio anche dal presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, che ha sottolineato come una struttura di proprietà comunale non possa rischiare di rimanere abbandonata e come la sua valorizzazione attraverso un intervento pubblico sia doverosa. 

Il vicesindaco di Miglianico, Ester Volpe, ha presentato poi i progetti messi a punto per lo sviluppo del campo da golf, illustrati da dei rendering proiettati in sala.

"Questa ormai è una realtà perfettamente integrata nella struttura sociale e culturale della Val di Foro, al centro di numerose competizioni nazionali ed internazionali, meta di appassionati di mezzo mondo che possono rilassarsi avendo a portata di mano tutto, dall’aeroporto a 10 minuti al mare a 5, dalla montagna a mezz’ora alle bellezze dei nostri borghi ad un tiro di schioppo. Ma noi miglianichesi vogliamo rilanciare ancora la sfida ed oggi, grazie al Recovery Plan, riusciamo ad intravederne i contorni: il finanziamento che ci accorderà l'Ue attraverso la Regione ci permetterà di completare finalmente la struttura, dotandola di quanto mancava ancora per avere un circolo degno dei migliori d’Europa, e per fascino sicuramente del mondo".

Il padrone di casa, il presidente del circolo sportivo, Mario Dragonetti, ha ringraziato tutti gli intervenuti, invitandoli a visitare il campo che sta ospitando in questi giorni l’Abruzzo Open, seconda tappa dell’Italian Pro Tour e terza dell’Alps Tour.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golf club Miglianico: progetto di sviluppo finanziato da fondi europei

ChietiToday è in caricamento