menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli studenti del Chietino imparano la legalità con il concorso della polizia "PretenDiamo Legalità"

Elaborato dalla Polizia di Stato in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, il progetto è destinato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado

Sono numerose le scuole della provincia di Chieti che hanno aderito all'invito della questura a partecipare al quarto concorso/progetto “PretenDiamo Legalità" per l’anno scolastico 2020/2021.

Elaborato dalla Polizia di Stato in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, il progetto, destinato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado, è finalizzato alla promozione della cultura della legalità.

L’obiettivo è stimolare una riflessione sull’importanza della legalità, sui valori della Costituzione, e alzare l’attenzione sui fenomeni del bullismo e del cyberbullismo e della violenza di genere, della dipendenza da internet, l’abuso di alcool e sostanze stupefacenti, nonché sull’importanza della lotta al terrorismo e ogni forma di criminalità anche organizzata e di stampo mafioso.  

Per gli studenti più grandi, il testimonial d’eccezione sarà il Commissario Mascherpa, protagonista del graphic novel edito da Poliziamoderna che, con le sue indagini sulla criminalità mafiosa potrà essere fonte d’ispirazione per i lavori che i ragazzi andranno a produrre.

mascherpa-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento