rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

La giunta regionale dice no alla variante dell’Anas alla Statale 16 nel tratto Vasto-San Salvo

Approvata una delibera nella quale viene ribadita la totale contrarietà alla realizzazione di viadotti e gallerie che potrebbe insistere sul costone orientale di Vasto

In riferimento alla proposta di variante dell’Anas alla Statale 16 nel tratto Vasto-San Salvo, oggi la giunta regionale, presieduta dal presidente Marco Marsilio, ha approvato una delibera nella quale viene ribadita la totale contrarietà alla realizzazione di viadotti e gallerie che potrebbe insistere sul costone orientale di Vasto.

Nel contempo ha dato parere favorevole alla proposta progettuale relativa al lotto 2, 3 e 4, nel tratto tra Vasto Marina e San Salvo. La realizzazione di questa nuova arteria viaria, su cui anche il consiglio comunale di San Salvo ha espresso parere favorevole per il tratto di competenza, andrebbe a delocalizzare la Statale 16 dall’attuale percorso caratterizzato da una forte urbanizzazione, con presenza anche di alberghi e impianti sportivi, che mette a rischio la pubblica incolumità.

Per quanto riguarda il primo lotto è stato dato parere positivo alla cosiddetta ‘opzione zero’ che prevede una sostanziale messa in sicurezza e miglioramento del tracciato esistente. Un tratto già di proprietà dell’Anas su cui i lavori potrebbero cominciare in un breve lasso di tempo.

La giunta ha anche ritenuto strategica l’infrastruttura viaria denominata ‘Strada a Scorrimento Veloce Variante S.S. 16 – Circonvallazione di Vasto’ proposta dalla Provincia di Chieti e di cui ha già redatto il progetto preliminare, mediante l’individuazione di un nuovo tracciato che permetta il collegamento Nord-Sud senza attraversare, in particolare, il centro urbano di Vasto Marina. Tra le altre opere che la Regione ha ritenuto strategiche ci sono la viabilità di raccordo tra i caselli autostradali A14 Vasto Nord-Vasto Sud, mediante sistemazione e adeguamento funzionale delle strade di Fondo Valle e di Bonifica Sinello-Cena-Moro-Treste, e la realizzazione del nuovo casello autostradale A14 “Vasto Centro” in località Sant’Antonio Abate e relativi raccordi di accesso.

Su queste ultime opere la Regione Abruzzo sarà impegnata con il Governo e con gli enti preposti al fine di individuare le necessarie forme di finanziamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta regionale dice no alla variante dell’Anas alla Statale 16 nel tratto Vasto-San Salvo

ChietiToday è in caricamento